Penne all’arrabbiata

Un primo piatto per chi ama i sapori forti e decisi

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 20 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Le penne all’arrabbiata sono un primo tradizionale della cucina romana e laziale. Esistono diverse versioni alcune delle quali prevedono anche la cipolla ed il pecorino. In questa ricetta ho usato solo polpa di pomodori, aglio, peperoncino e prezzemolo. 

penne arrabbiata 2

Ingredienti per 3 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Spellate l'aglio tagliatelo a metà e togliete l'anima centrale. Tritate i peperoncini.

    Spellate l'aglio tagliatelo a metà e togliete l'anima centrale. Tritate i peperoncini.
  2. Soffriggete l'aglio ed il peperoncino in una padella con un cucchiaio di olio, quando l'aglio avrà preso colore aggiungete i pelati e fate restringere la salsa per circa 10 minuti.

    Soffriggete l'aglio ed il peperoncino in una padella con un cucchiaio di olio, quando l'aglio avrà preso colore aggiungete i pelati e fate restringere la salsa per circa 10 minuti.
  3. Lessate la pasta in acqua salata a bollore e fate cuocere per circa 7 minuti o secondo quanto indicato sulla confezione. Dovranno restare al dente. Scolate le penne, eliminate l'aglio, versate la salsa, salate e profumate con il prezzemolo tritato.

    Lessate la pasta in acqua salata a bollore e fate cuocere per circa 7 minuti o secondo quanto indicato sulla confezione. Dovranno restare al dente. Scolate le penne, eliminate l'aglio, versate la salsa, salate e profumate con il prezzemolo tritato.
Note

Se preferite potete anche tritare l'aglio, io ho preferito utilizzarlo intero perché mi rimane di difficile digestione. La quantità di peperoncino è indicativa, più ne metterete e più sarà piccante. Anche la qualità del peperoncino ne determinerà la piccantezza, regolatevi secondo il vostro gusto. Se volete un sapore meno forte eliminate i semini del peperoncino. 

Fonte ricetta : http://www.prolocoroma.it/cucina-romana-piatti-tipici/
http://lazio.cucinaregionale.net/ricette/primi/pennette-all%E2%80%99arrabbiata.html

 

penne arrabbiata 3

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

Avere in mente un quadro della complessità del piatto, in termini di sensazioni percepite al palato, ma anche di composizione, tipo e numero degli ingredienti, oltre che della cottura del piatto facilita molto la fase di scelta del vino da abbinarci. Tuttavia è bene sapere che fino al momento della degustazione non avremo la certezza che l’abbinamento sia ben riuscito. Bisogna provare! Nel caso delle penne all’arrabbiata, l’aspetto più importante da considerare è la piccantezza, che se fosse eccessiva non sarebbe abbinabile a nessun vino. La teoria vuole che a questa caratteristica del cibo dovrebbe contrapporsi una  sensazione avvolgente, che ritroviamo nella morbidezza del vino. Uno degli abbinamenti che a me ha convinto di più, perché mette in risalto la semplicità del piatto mitigando la pungenza del peperoncino,  è con un vino a base di catarratto lucido, un vitigno siciliano. Il vino si presenta di un bel colore giallo paglierino intenso, dai profumi decisi di frutta a polpa bianca e agrumi, con note di miele e mandorla. Pervade la bocca con eleganza ed equilibrio tra leggera freschezza, sapidità tipica di un vino che nasce così vicino al mare, e morbidezza, che effettivamente sposa bene la piccantezza del piatto.

Alcamo DOC – Rapitalà – Annata 2015 – Vitigno Catarratto Lucido, titolo alcolometrico volumico 12,5%, prezzo 5€

Salva

21 febbraio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia