Zuppa ai 5 cereali

Una calda minestra per riscaldare le fredde giornate invernali, a base di 5 cereali, lenticchie e tris di cavoli

  • Difficoltà: facile
  • Costo: basso
condivisioni

La zuppa ai 5 cereali è il piatto ideale nelle giornate invernali, quando fuori fa freddo e si sente il bisogno di coccolarsi e scaldarsi con una minestra nustriente ma sana e leggera al tempo stesso. La zuppa ai 5 cereali è un vero e proprio comfort food, una di quelle ricette che scaldano il cuore, perfetta da preparare alla domenica, quando si può trascorrere un pò più di tempo tra le calde mura di casa.

La zuppa ai 5 cereali che vi propongo oggi è arricchita con lenticchie e con un tris di cavoli ( cavolfiore bianco, romanesco e broccolo); è un piatto di stagione, da gustare ben caldo, che vi consiglio di servire con del formaggio di malga, grattugiato o a scaglie, e del buon olio extravergine di oliva.

028

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Lavate i cavoli e sgranateli. Tritate grossolanamente il sedano la carota e gli spicchi di aglio, e poneteli a soffriggere in una capiente casseruola con un filo di olio e le foglie di alloro. Aggiungete quindi le lenticchie e fatele insaporire.

    Lavate i cavoli e sgranateli. 
Tritate grossolanamente il sedano la carota e gli spicchi di aglio, e poneteli a soffriggere in una capiente casseruola con un filo di olio e le foglie di alloro. Aggiungete quindi le lenticchie e fatele insaporire.
  2. Coprite con il brodo vegetale e lasciate cuocere per circa 20/25 minuti, finchè le lenticchie non saranno tenere ma comunque ancora al dente. Aggiungete le cimette dei cavoli e i cerali. Coprite con altro brodo e cuocete ancora per 15 minuti. Servite ben calda, aggiungendo olio extravergine di oliva e pepe nero macinato al momento.

    Coprite con il brodo vegetale e lasciate cuocere per circa 20/25 minuti, finchè le lenticchie non saranno tenere ma comunque ancora al dente. Aggiungete le cimette dei cavoli e i cerali. Coprite con altro brodo e cuocete ancora per 15 minuti.
Servite ben calda, aggiungendo olio extravergine di oliva e pepe nero macinato al momento.
Note

Servite la zuppa ai 5 cerali con della toma di malga grattugiata o a scaglie e rametti di rosmarino fresco.   

 

zuppa vert 2
zuppa vert1

 

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

Piatto dal profilo sensoriale delicato, ma in realtà complesso, in cui la spiccata tendenza dolce della carota, dei cereali e del broccolo viene stemperata dall’aromaticità delle erbe aromatiche e dalla speziatura del pepe, oltre che dalla sapidità del formaggio. L’insieme di queste caratteristiche del piatto, trova un valido alleato nella schiava, un vitigno tradizionale dell’Alto Adige che sta riscuotendo un crescente successo anche altrove, per via della sua versatilità. Si tratta di un vino che presenta una spiccata vivacità che si percepisce già alla vista analizzandone la limpidezza: se cercaste infatti di guardare attraverso il bicchiere ci riuscireste, ma solitamente questo esperimento è quasi impossibile quando si parla di vini rossi. Altre caratteristiche indice di vivacità sono il colore rosso rubino e le note vinose al naso. La buona freschezza gli conferisce struttura, dando supporto al tannino, il responsabile della sensazione di ruvidità a ed astringenza sulle gengive che in questo vino è molto delicato. Sorso reso inoltre piacevole dal fatto che il vino risulta in equilibrio con la componente alcolica e la morbidezza.  

Vernatsch – Girlan – Cantina Kellerei – Annata 2015 – Vitigno Schiava – titolo alcolometrico volumico 12,5%, prezzo 10€

Salva

Salva

6 febbraio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia