Crostata alle mele e uvetta

Una frolla fragrante e un ripieno di mele e uvetta, la crostata perfetta per ogni momento della giornata.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 45 minuti
condivisioni

Le torte di mele non sono mai abbastanza, non credete anche voi? 

La crostata di mele e uvetta è un dolce semplice da preparare.  È perfetta sia per la colazione che la merenda e, se servita tiepida e accompagnata da una pallina di gelato alla crema o vaniglia, diventa un dessert elegante e d’effetto.

Ho preparato questa frolla con la farina macinata a pietra Petra 5 di Molino Quaglia, specifica per biscotti e torte. La linea Petra nasce da una accurata selezione dei grani teneri migliori, destinando quello più adatto a ciascun prodotto da forno.

La pasta frolla preparata con Petra 5, si lavora benissimo, non si strappa né cambia forma durante la cottura, con il risultato di una crostata dorata e friabile.

Il profumo inebriante di questo dolce fragrante, mentre cuoce nel forno, avvolge tutta la casa.

DSC_1099_crostata_mele_uvetta

Ingredienti per 10 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Preparate la pasta frolla. Raccogliete sul piano di lavoro la farina, formate una fontana e al centro unite un pizzico di sale, lo zucchero semolato ed il burro tagliato a pezzettoni. Lavorate velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbriciolato. Al centro versate l'uovo intero ed il tuorlo, sbattuti leggermente, ed impastate tutto fino ad ottenere una pasta omogenea e compatta. Formate una palla, appiattitela leggermente ed avvolgetela nella pellicola alimentare. fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.

    Preparate la pasta frolla. 
Raccogliete sul piano di lavoro la farina, formate una fontana e al centro unite un pizzico di sale, lo zucchero semolato ed il burro tagliato a pezzettoni. Lavorate velocemente con la punta delle dita fino ad ottenere un composto sbriciolato. Al centro versate l'uovo intero ed il tuorlo, sbattuti leggermente, ed impastate tutto fino ad ottenere una pasta omogenea e compatta. Formate una palla, appiattitela leggermente ed avvolgetela nella pellicola alimentare. fate riposare in frigorifero per almeno 2 ore.
  2. Trascorso il tempo di riposo, prendete la pasta ritagliatene una piccola parte che vi servirà per le strisce di copertura e ponetela in frigorifero. Sul piano di lavoro leggermente infarinato, stendete la pasta con il matterello allo spessore di circa mezzo centimetro. Avvolgetela sul matterello ben infarinato e adagiatela, srotolandola, sopra allo stampo da crostata precedentemente imburrato ed infarinato. Fate aderire bene la pasta sul fondo e, con un coltello, ritagliate la pasta in eccesso dal bordo. Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e ponete in frigorifero. Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e riducetele a piccoli dadini, grattugiate poca buccia di limone ed irroratele con il succo di mezzo limone affinché non anneriscano. Unite l'uvetta ammollata e strizzata bene e due cucchiai di confettura di albicocche.

    Trascorso il tempo di riposo, prendete la pasta ritagliatene una piccola parte che vi servirà per le strisce di copertura e ponetela in frigorifero. Sul piano di lavoro leggermente infarinato, stendete la pasta con il matterello allo spessore di circa mezzo centimetro.
Avvolgetela sul matterello ben infarinato e adagiatela, srotolandola, sopra allo stampo da crostata precedentemente imburrato ed infarinato. Fate aderire bene la pasta sul fondo e, con un coltello, ritagliate la pasta in eccesso dal bordo.
Bucherellate il fondo con i rebbi di una forchetta e ponete in frigorifero.
Sbucciate le mele, eliminate il torsolo e riducetele a piccoli dadini, grattugiate poca buccia di limone ed irroratele con il succo di mezzo limone affinché non anneriscano. Unite l'uvetta ammollata e strizzata bene e due cucchiai di confettura di albicocche.
  3. Prendete lo stampo dal frigorifero e sbriciolate gli amaretti sul fondo della crostata, versate il composto di mele e uvetta e livellatelo bene. Stendete la pasta tenuta da parte in un rettangolo e ricavate 10 strisce della larghezza di circa 1 cm. Disponetene 5 parallele, alla stessa distanza l'una dall'altra.

    Prendete lo stampo dal frigorifero e sbriciolate gli amaretti sul fondo della crostata, versate il composto di mele e uvetta e livellatelo bene. Stendete la pasta tenuta da parte in un rettangolo e ricavate 10 strisce della larghezza di circa 1 cm. Disponetene 5 parallele, alla stessa distanza l'una dall'altra.
  4. Sollevate le strisce dispari a metà, quindi stendete, perpendicolare, una striscia di pasta quindi ripiegatele sopra. Fate la stessa cosa con le strisce pari, sollevatele e stendete un'altra striscia parallela alla precedente, quindi ripiegatele sopra. Continuate così fino a terminare l'intreccio. Tagliate le parti eccedenti con un coltello, spennellate la frolla con poco albume e, a piacere, decorate con dei fiori di frolla. Cuocete in forno ben caldo a 180° per 40-45 minuti, comunque fino a quando la frolla sarà bella dorata. Fate raffreddare e cospargete con zucchero a velo.

    Sollevate le strisce dispari a metà, quindi stendete, perpendicolare, una striscia di pasta quindi ripiegatele sopra. Fate la stessa cosa con le strisce pari, sollevatele e stendete un'altra striscia parallela alla precedente, quindi ripiegatele sopra. Continuate così fino a terminare l'intreccio. 
Tagliate le parti eccedenti con un coltello, spennellate la frolla con poco albume e, a piacere, decorate con dei fiori di frolla.
Cuocete in forno ben caldo a 180° per 40-45 minuti, comunque fino a quando la frolla sarà bella dorata.
Fate raffreddare e cospargete con zucchero a velo.
Note

Con questa dose ho utilizzato uno stampo da 28 cm di diametro.

Potete anche preparare la frolla in modo 'furbo' utilizzando il cutter, mescolate bene tutti gli ingredienti insieme fino a quando si formerà una 'palla'. A quel punto estraete l'impasto e lavoratelo brevemente sul piano infarinato, appiattitelo ed avvolgetelo nella pellicola alimentare prima di metterlo in frigorifero a riposare.

Se non amate gli amaretti, potete utilizzare altro tipo di biscotti, magari dal gusto più neutro, come ad esempio i savoiardi.

Provatelo anche sostituendo l'uvetta con i mirtilli rossi essiccati.

DSC_1096_crostata_mele_uvetta_vert
DSC_1115_crostata_mele_uvetta_vert
DSC_1105_crostata_mele_uvetta

Salva

9 marzo 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia