Polpettine di carote dal cuore filante

Un finger food goloso e sfizioso, perfetto per un aperitivo o un brunch in compagnia

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minutes
  • Cottura: 20 minutes
  • Costo: basso
condivisioni

Tutto quello che è di forma tonda o sferica, nella fattispecie “polpetta” o “polpettina“, a casa mia mette subito allegria quando la si porta in tavola!
Devo ammettere che anche a me piace un sacco preparar polpette, mi danno sempre una grande soddisfazione, ci si può sbizzarrire in molteplici varianti e comunque restano sempre morbide, sfiziose, appetitose ed appaganti.
Queste polpettine di carote, sono state una piacevole scoperta; leggere, senza uova e con un tocco di profumo extra dato dall’aggiunta del timo: hanno conquistato proprio tutti, tanto da chiederne il bis.
Ve le consiglio per un antipasto o un brunch con amici: servite su spiedino o in un cucchiaio da finger food come ho fatto io , farete un figurone!

 

polpettine di carote dal cuore filante -3

 

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Lavate, asciugate e pelate le carote, levandone le estremità. In una ciotolina, spezzettate il pane in cassetta ed ammollatelo nel latte, lasciandolo riposare per diversi minuti.

    Lavate, asciugate e pelate le carote, levandone le estremità.
In una ciotolina, spezzettate il pane in cassetta ed ammollatelo nel latte, lasciandolo riposare per diversi minuti.
  2. Affettate le carote riducendole a rondelle, rosolatele in una padella antiaderente con un filo d'olio, sale e pepe per circa 7-8 minuti; devono cuocere ma risultare abbastanza croccanti e non mollicce. Lasciatele raffreddare e, successivamente versatele nel bicchiere del frullatore, aggiungendo poi il Parmigiano grattugiato, la farina di mandorle, il pane ammollato e leggermente strizzato, sale e pepe a piacere.

    Affettate le carote riducendole a rondelle, rosolatele in una padella antiaderente con un filo d'olio, sale e pepe per circa 7-8 minuti; devono cuocere ma risultare abbastanza croccanti e non mollicce.
Lasciatele raffreddare e, successivamente versatele nel bicchiere del frullatore, aggiungendo poi il Parmigiano grattugiato, la farina di mandorle, il pane ammollato e leggermente strizzato, sale e pepe a piacere.
  3. Unite le foglioline di timo fresco ed azionate, tritando bene il tutto: dovrete ottenere un bel composto morbido e soffice. Versatelo in una ciotola ed aggiungete, un cucchiaio alla volta il pangrattato, in modo da uniformarlo e renderlo più compatto per formare successivamente le polpettine: ce ne potranno volere anche 5-6 cucchiai, in base alla morbidezza iniziale del composto di carote.

    Unite le foglioline di timo fresco ed azionate, tritando bene il tutto: dovrete ottenere un bel composto morbido e soffice.
Versatelo in una ciotola ed aggiungete, un cucchiaio alla volta il pangrattato, in modo da uniformarlo e renderlo più compatto per formare successivamente le polpettine: ce ne potranno volere anche 5-6 cucchiai, in base alla morbidezza iniziale del composto di carote.
  4. Tagliate la provola a dadini piccoli e piuttosto regolari: formate poi con le mani ben asciutte le polpettine, inserendo nel mezzo di ciascuna un dadino di formaggio. Rotolatele nel rimanente pangrattato, ungete d'olio extravergine una teglia da forno ed adagiatele ben distanziate fra loro, unendo anche qualche altra fogliolina di timo per un profumo extra. Cuocete le vostre polpettine per circa una ventina di minuti a 180° ventilato, rigirandole ogni tanto in modo che si dorino su tutti i lati. Servite caldissime.

    Tagliate la provola a dadini piccoli e piuttosto regolari: formate poi con le mani ben asciutte le polpettine, inserendo nel mezzo di ciascuna un dadino di formaggio.
Rotolatele nel rimanente pangrattato, ungete d'olio extravergine una teglia da forno ed adagiatele ben distanziate fra loro, unendo anche qualche altra fogliolina di timo per un profumo extra.
Cuocete le vostre polpettine per circa una ventina di minuti a 180° ventilato, rigirandole ogni tanto in modo che si dorino su tutti i lati.
Servite caldissime.
Note

Queste polpettine sono davvero versatili e golose; potrete anche, per stupire i vostri ospiti, utilizzare delle carote viola: otterrete un effetto ulteriormente scenografico e comunque buonissimo!
Se non amate il timo, omettetelo tranquillamente: tenete presente però che caratterizza in maniera importante il gusto di queste polpettine, che vi risulteranno meno profumate.
Se amate un gusto più deciso, utilizzate la provola affumicata al posto di quella normale (va bene anche della mozzarella o altro formaggio filante a vostro gradimento) e, all'interno dell'impasto, del pecorino grattugiato al posto del parmigiano...largo alla fantasia in cucina!

 

 

 

polpettine di carote dal cuore filante -2

 

 

Croccanti fuori e morbidissime dentro, queste polpettine, vanno assolutamente servite caldissime, in modo da apprezzare ancor di più  il cuore di provola filante al loro interno.
Essendo poi cotte in forno, non rimangono unte o pesanti; le trovo perfette anche da portare in tavola se ci sono bimbi piccoli in famiglia: in questo modo appetitoso e simpatico, farete loro mangiare le carote senza che se ne accorgano!
Furbo, no?!

 

 

polpettine di carote dal cuore filante -4

 

 

Servitele su un bel tagliere con salumi, formaggi e qualche salsina in accompagnamento: farete un figurone!
Buon aperitivo e buon brunch a tutti voi; io vi dò appuntamento alla prossima ricetta!

 

 

 

Salva

Salva

20 marzo 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia