Schiacciatine integrali ai semi

Croccanti schiacciatine integrali, sfiziose e perfette per uno spuntino leggero.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 3 ore
  • Cottura: 20 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Croccanti e veloci da preparare, queste schiacciatine integrali ai semi sono dei perfetti spuntini adatti alla merenda, o come sfizioso accompagno ad affettati e formaggi nei buffet o per un pic nic. Sono sane e genuine dato che sono praticamente fatte con solo farina e acqua, e poi arricchite con tanti semi ricchi di proteine, fibre vegetali ed acidi grassi essenziali. Sono anche adatte agli intolleranti al lattosio e ai vegani.

Per realizzare queste schiacciatine ho usato la Farina Petra integrale biologica 1119, una farina integrale di grano tenero, 100% naturale, Ideale per tutti gli impasti di panificazione, pizzeria, pasticceria e pasta fresca che grazie alla ricchezza di fibre ha una capacità di assorbimento molto elevata.

schiacciatine7

Assomigliano un po’ a quel pane croccante che si mangia nei paesi nordici. Si conservano per molti giorni, ma vedrete che non riuscirete a resistere alla tentazione dello “sgranocchio”!!

schiacciatine5

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Prima di tutto sciogliete il lievito in metà dell'acqua insieme allo sciroppo d'acero. Mescolate e fate riposare una decina di minuti fino a che non si forma un leggera schiuma. Disporre la farina a fontana, poi unite il lievito e cominciate a impastare. Unite l'acqua piano piano e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma non appiccicoso. A questo punto unite l'olio e il sale e impastate in modo da incorporare.

    Prima di tutto sciogliete il lievito in metà dell'acqua insieme allo sciroppo d'acero. Mescolate e fate riposare una decina di minuti fino a che non si forma un leggera schiuma. Disporre la farina a fontana, poi unite il lievito e cominciate a impastare. Unite l'acqua piano piano e continuate ad impastare fino ad ottenere un impasto liscio e morbido ma non appiccicoso. A questo punto unite l'olio e il sale e impastate in modo da incorporare.
  2. Ungete leggermente una ciotola, ponete l'impasto e chiudete con pellicola. Ponete a lievitare nel forno spento con la lucina accesa fino al raddoppio (circa 2 ore). Riprendete l'impasto, fatelo scivolare sulla spianatoia, sgonfiatelo ed unite i semi. Tenetene da parte un po' per decorare la superficie.

    Ungete leggermente una ciotola, ponete l'impasto e chiudete con pellicola. Ponete a lievitare nel forno spento con la lucina accesa fino al raddoppio (circa 2 ore). Riprendete l'impasto, fatelo scivolare sulla spianatoia, sgonfiatelo ed unite i semi. Tenetene da parte un po' per decorare la superficie.
  3. Stendete cercando di dare la forma di un rettangolo e tagliate le schiacciatine. Bagnatele leggermente con un pennello e distribuite sopra i semi rimasti.

    Stendete cercando di dare la forma di un rettangolo e tagliate le schiacciatine. Bagnatele leggermente con un pennello e distribuite sopra i semi rimasti.
  4. Ponete su una placca coperta con carta forno e rimettete a lievitare per circa 40 minuti coperto con un telo umido. Accendete il forno statico a 180 e cuocete per circa 20 minuti. Sfornate e fare raffreddare su una gratella.

    Ponete su una placca coperta con carta forno e rimettete a lievitare per circa 40 minuti coperto con un telo umido. Accendete il forno statico a 180 e cuocete per circa 20 minuti. Sfornate e fare raffreddare su una gratella.
Note

La quantità di acqua è indicativa e può variare in base al potere di assorbimento della farina usata. Quindi non mettetela tutta insieme ma in varie riprese. Dovrete ottenere un impasto morbido ma non appiccicoso. La farina integrale è più tenace di quella bianca quindi richiede un po' più di tempo perchè si impasti bene.

Le schiacciatine diventeranno belle croccanti solo dopo essersi raffreddate.

I crackers si conservano fino a 10 giorni ben chiusi in una scatola di latta o contenitore ermetico. Se dovessero perdere un po' di croccantezza col tempo, prima di servirli potete rimettere i crackers in forno a 200°C per 5 minuti.

Si accompagnano bene a formaggi spalmabili e salse di vario genere ma sono deliziosi anche da sgranocchiare in purezza.

schiacciatine6

Salva

24 marzo 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia