Torta salata con cime di rapa e salsiccia

Una torta salata sfizosa con cime di rapa, crescenza e salsiccia

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 30 -35 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Le cime di rapa sono un ortaggio particolare dal sapore amarognolo, protagoniste di diverse ricette regionali tra cui le orecchiette con cime di rapa.

Io ve le propongo in una torta salata con salsiccia e crescenza, per gustarle in modo un po diverso.
Questa torta salata è ottima sia per il pranzo, come piatto unico, oppure da portare in ufficio per la classica schiscetta.
Se non amate le cime di rapa? Potete sostituirle con i broccoli, il risultato sarà ugualmente buono e gustoso.

torta sala con cime di rapa e salsiccia (1)

Ingredienti per 8 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In una padella fate rosolare la salsiccia con un filo d'olio. Unite le cime di rapa e uno spicchio d'aglio. Lasciate cuocere per 5 minuti coperte con un coperchio. Aggiustate di sale e pepe e lasciate raffreddare.

    In una padella fate rosolare la salsiccia con un filo d'olio.
Unite le cime di rapa e uno spicchio d'aglio.
Lasciate cuocere per 5 minuti coperte con un coperchio.
Aggiustate di sale e pepe e lasciate raffreddare.
  2. In una ciotola unite le cime di rapa fredde, l'uovo, il grana padano e la crescenza. Se il composto risulta troppo denso aggiungete qualche cucchiaio di latte.

    In una ciotola unite le cime di rapa fredde, l'uovo, il grana padano e la crescenza.
Se il composto risulta troppo denso aggiungete qualche cucchiaio di latte.
  3. Stendete il rotolo di sfoglia su una teglia da 24 cm.

    Stendete il rotolo di sfoglia su una teglia da 24 cm.
  4. Riempite la sfoglia con il ripieno e cospargete con altro grana padano. Cuocete in forno a 180°C per 30-35 minuti o comunque finchè il ripieno sarà ben cotto e la pasta croccante e dorata.

    Riempite la sfoglia con il ripieno e cospargete con altro grana padano.
Cuocete in forno a 180°C per 30-35 minuti o comunque finchè il ripieno sarà ben cotto e la pasta croccante e dorata.
Note

Le cime di rapa hanno spesso un sapore forte, se volete renderle più dolci prima di passarle in padella fatele lessare per qualche minuto, in questo modo perderanno il sapore amaro.

torta salata con cime di rapa e salsiccia (1) torta sala con cime di rapa e salsiccia (2)torta salata con cime di rapa e salsiccia (3)

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

L’abbinamento del cibo si basa quasi completamente sull’idea della contrapposizione: ad una sensazione bisogna opporne una che ne bilanci la percezione al palato. Pensando ad un abbinamento con il vino non possiamo dimenticare che la cima di rapa ha forte tendenza amarognola. Ricordiamo anche che la tendenza amarognola non è una vera e propria sensazione amara che sarebbe sgradevole e difficilmente abbinabile, ma una forte propensione del cibo verso le sue durezze, piuttosto che verso le morbidezze. In tal caso il vino che andremo ad abbinare si dovrà contrapporre alla durezza delle cime data dalla tendenza amarognola con una spiccata morbidezza, percepita come avvolgenza sul palato. Vi propongo di assaporare questo piatto sorseggiando un rosato, elegante, ma deciso, dal colore rosa cerasuolo brillante. Vino che al naso alterna sentori di erbe aromatiche tra cui il rosmarino che le donano una piacevole freschezza, ad una nota di miele, che anticipa la morbidezza che sentiremo in bocca, che grazie anche all’aiuto della salsiccia e della grassezza dell’uovo, bilancia la tendenza amarognola delle cime. Perfetta sintonia tra cibo e vino!

Rosato Toscana IGT – Tenuta del Buonamico –  Annata 2015 – Vitigni Sangiovese, Canaiolo, Syrah – Titolo Alcolometrico Volumico 12% – Prezzo in enoteca 7€

Salva

Salva

1 marzo 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia