Crostini con piselli, prosciutto e uova di quaglia

Fragranti crostini ideali da servire come antipasto primaverile

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

I crostini sono sempre un’ottima alternativa quando siamo alla ricerca di un antipasto veloce e gustoso.

In questi crostini, la dolcezza dei piselli (ancora meglio se trovate quelli freschi) sposa la sapidità del prosciutto crudo e a impreziosire il tutto c’è un uovo di quaglia cotto all’occhio di bue.

Una perfetta idea per un antipasto primaverile.

Provateli così o sostituite i piselli con degli asparagi o con altra verdura di stagione.

Crostini con piselli, prosciutto e uovo di quaglia

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Portate a ebollizione una pentola con acqua leggermente salata e tuffatevi i piselli per pochi minuti, finché non sono teneri. Scolateli bene, quindi raffreddateli in acqua fredda. Scolateli nuovamente, quindi metteteli in una ciotola. Unite il sale, il pepe e un filo d'olio. Schiacciate i piselli con una forchetta. Dovrete ottenere un composto piuttosto rustico, non troppo liscio e omogeneo. Assaggiate, regolate eventualmente di sale e pepe e mettete da parte.

    Portate a ebollizione una pentola con acqua leggermente salata e tuffatevi i piselli per pochi minuti, finché non sono teneri. Scolateli bene, quindi raffreddateli in acqua fredda. Scolateli nuovamente, quindi metteteli in una ciotola. Unite il sale, il pepe e un filo d'olio. Schiacciate i piselli con una forchetta. Dovrete ottenere un composto piuttosto rustico, non troppo liscio e omogeneo. Assaggiate, regolate eventualmente di sale e pepe e mettete da parte.
  2. Disponete le fette di pane su una teglia e ungetele leggermente di olio. Fatele tostare in forno ben caldo a 200°C per qualche minuto, prima da un lato poi dall'altro, finché non sono dorate su ambo i lati. Sfornatele, tagliatele a metà e mettetele su un piatto da portata.

  3. Tagliate il prosciutto a listarelle e saltatelo brevemente in padella con un goccio d'olio. Trasferitelo su un piattino e mettete da parte. Nello stesso padellino mettete al centro un coppapasta di 6-8 cm di diametro, quindi sgusciate l'uovo di quaglia all'interno. Cuocete l'uovo per un paio di minuti, finché l'albume non sarà rappreso. Proseguite allo stesso modo anche per le altre uova.

    Tagliate il prosciutto a listarelle e saltatelo brevemente in padella con un goccio d'olio. Trasferitelo su un piattino e mettete da parte.
Nello stesso padellino mettete al centro un coppapasta di 6-8 cm di diametro, quindi sgusciate l'uovo di quaglia all'interno. Cuocete l'uovo per un paio di minuti, finché l'albume non sarà rappreso. Proseguite allo stesso modo anche per le altre uova.
  4. Mettete una cucchiaiata di piselli su ciascun crostino. Completate con qualche listarella di prosciutto e l'uovo di quaglia. Aggiungete, se vi piace, una spolverata di pepe macinato fresco. Servite i crostini caldi.

Note

Per sgusciare l'uovo di quaglia incidete delicatamente il guscio con un coltello seghettato, dando un piccolo colpetto, quindi sgusciatelo normalmente come fareste con un uovo di gallina.

Piselli freschi
Crostini antipasto Pasqua

Facili e veloci ma super gustosi!

Abbinamento con il vino a cura di Alice Guerrieri

L’Ortrugo è un vitigno autoctono della provincia di Piacenza che in questa versione subisce una seconda rifermentazione in autoclave che gli conferisce le delicate bollicine, che lo rendono perfetto per il momento dell’aperitivo. In abbinamento ai crostino con piselli, prosciutto e uovo risulta perfetto, perché è dotato della giusta morbidezza che, accarezzando il palato, aiuta a contrastare la sapidità del prosciutto crudo, senza però mancare di freschezza, cioè quella nota di elegante acidità, che gli permette di dare energia al piatto laddove la tendenza dolce dei piselli e la grassezza dell’uovo corrono il rischio di appiattirne l’assaggio. Inoltre, a mio parere, la sua leggera frizzantezza, lo rende il vino ideale da bere in compagnia. Non necessita di molti preamboli per essere capito, va solo bevuto.

Ortrugo dei Colli Piacentini DOC Frizzante – Perini & Perini – Annata 2015 – Vitigno Ortrugo 100% – Titolo Alcolometrico Volumico 11,5% – Prezzo in enoteca 6€

 

Salva

Salva

26 aprile 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia