Pane al rosmarino e pepe

Una lunga lievitazione e la farina Petra 9 per un pane molto aromatico

  • Preparazione: 12 ore
  • Cottura: 35 minuti
condivisioni

Amo i lievitati fondamentalmente per 2 motivi: trovo affascinante seguire la “crescita” degli impasti, lo sviluppo della loro lievitazione, e ritengo molto interessante la possibilità di poter personalizzare ogni ricetta, anche quelle tradizionali o di base. In particolare quando preparo il pane mi piace utilizzare aromi, spezie o altri ingredienti che con minime modifiche consentono di ottenere prodotti sorprendenti.

Da qualche giorno mi sto cimentando con la farina Petra 9, ed ho deciso di testarla con le mie ricette classiche, l’impasto per la focaccia ed ora quello per preparare il pane. Volevo utilizzare qualche ingrediente che potesse consentirmi di avere un pane aromatico, e dopo aver scelto il rosmarino, ho pensato di mettere nell’impasto anche il pepe e lo strutto, evidentemente ancora condizionato dai tanti Casatielli mangiati nel periodo delle feste pasquali.

Una lunga lievitazione, le pieghe effettuate più volte, la qualità delle materie prime, la cottura con il vapore: il risultato finale mi ha entusiasmato.

Ingredienti per 12 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Versare la farina sul piano di lavoro, a fontana, e versare al centro l'acqua nella quale avrete sciolto il lievito di birra.

  2. Incorporare poco alla volta la farina all'acqua ed aggiungere il rosmarino, il pepe e lo strutto, continuando ad amalgamare gli ingredienti.

  3. Unire anche il sale e lavorare l'impasto fino ad ottenere una consistenza liscia ed omogenea.

  4. Far lievitare l'impasto, in una ciotola unta con olio extravergine e coperta con la pellicola da cucina, per 3 ore.

  5. Spolverare il piano di lavoro con un po' di farina, prendere l'impasto e lavorarlo velocemente, senza schiacciarlo in maniera eccessiva.

  6. Dargli una forma rettangolare in verticale e formare le pieghe, chiudendo su stesso in 3 parti l'impasto, quindi girarlo in orizzontale e ripetere la stessa operazione, poi riporre nuovamente l'impasto nella ciotola.

  7. Ripetere l'operazione delle pieghe altre 3 volte, ogni 3 ore, per un totale di 12 ore di lievitazione.

  8. Rovesciare l'impasto su una teglia rivestita con carta da forno, dargli la forma del filone e cuocere il pane nel forno già caldo a 250 °C per 10 minuti, sulla parte bassa, avendo premura di mettere una piccola ciotola contenente acqua in forno per formare il vapore.

  9. Spostare la teglia nella parte centrale del forno e proseguire la cottura per altri 20 minuti a 200 °C. Togliere il pane dal forno e lasciarlo raffreddare su una graticola.

    Spostare la teglia nella parte centrale del forno e proseguire la cottura per altri 20 minuti a 200 °C. Togliere il pane dal forno e lasciarlo raffreddare su una graticola.


3 maggio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia