Pane alle mandorle e rosmarino

Un pane a lunga lievitazione con mandorle tostate e profumato rosmarino

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 30 minuti
  • Cottura: 45 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Questo pane a lunga lievitazione, profumato e croccante, realizzato con la  Farina di Tipo 1 Molino Quaglia, ideale per lievitati dolci e salati, è davvero stupefacente: profumato, leggero, croccante fuori e morbidissimo dentro. E’ perfetto sulla tavola sempre: a colazione con la marmellata e durante i pasti principali è magnifico abbinato a formaggi saporiti e rustiche salsine. La lunga lievitazione darà il tempo al pane di crescere leggero e altamente digeribile.

Ingredienti per 8 Persone

Per il lievitino

Per l'impasto

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In una ciotola capiente preparate il lievitino: disponete la farina assieme all'acqua in cui avrete sciolto il lievito e il malto d'orzo. Mescolate con un cucchiaio di legno, coprite con un panno in cotone e lasciate riposare a temperatura ambiente per circa 2-3 ore.

  2. Tritate le mandorle grossolanamente e ponetele a tostare in un'ampia padella dal fondo spesso assieme al rosmarino secco e ai rametti di quello fresco. Mettete da parte e fate raffreddare.

  3. Prendete il lievitino e aggiungeteci la farina. Iniziate ad impastare aggiungendo a poco a poco l'acqua e l'olio. Impastate energicamente per almeno 10 minuti fino ad ottenere una consistenza liscia ed elastica. Aggiungete a questo punto le mandorle (eliminando i due rametti di rosmarino fresco) e il sale. Continuate ad impastare fino ad aver amalgamato il tutto. Ponete l'impasto in una ciotola leggermente unta d'olio extravergine (coperta da pellicola trasparente) e fate riposare a temperatura ambiente per un paio d'ore, dopodiché trasferite in frigorifero tutta la notte.

  4. La mattina seguente, prendete l'impasto e fatelo riposare a temperatura ambiente per un'oretta, poi impastatelo nuovamente per circa 5 minuti. Date all'impasto una forma tondeggiante e mettetelo su una teglia spolverata con pochissima farina: coprite con un telo in cotone e lasciate lievitare per due ore.

  5. Infornate a 210° per circa 45 minuti: dovrà risultare dorato, e battendo con il dorso di un cucchiaio sul fondo dovrete udire un tonfo 'vuoto'. Fate freddare su una gratella, quindi servite.

    Infornate a 210° per circa 45 minuti: dovrà risultare dorato, e battendo con il dorso di un cucchiaio sul fondo dovrete udire un tonfo 'vuoto'.
Fate freddare su una gratella, quindi servite.


9 maggio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia