Impepata di cozze

Un classico piatto di mare semplice e veloce. Un'esplosione di gusto a ogni boccone.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 10 minuti
  • Cottura: 5 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

L’impepata di cozze è un piatto di mare tra i più classici. E’ versatile, poiché può essere servito sia come antipasto – solitamente insieme ad altri antipasti, come l’insalata di mare o di polpo e patate – che come secondo.

Si tratta di un piatto semplice e veloce da preparare, ma come tutti i piatti semplici, il segreto sta nella materia prima, che deve essere di ottima qualità e in una cottura non troppo prolungata. Solo così, infatti, riuscirete a sentire il sapore di mare a ogni boccone!

Gustate l’impepata di cozze accompagnandola con tanti crostini per raccogliere il delizioso fondo di cottura.

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Osservate le cozze ed eliminate quelle eventualmente aperte o rotte. Ora pulitele accuratamente. Con uno spazzolino o con l'aiuto di un coltellino (facendo molta attenzione!) rimuovete eventuali incrostazioni, raschiatele leggermente e rimuovete l'eventuale barbetta (il bisso), tirando con decisione. Lavatele sotto abbondante acqua corrente.

    Osservate le cozze ed eliminate quelle eventualmente aperte o rotte. Ora pulitele accuratamente. Con uno spazzolino o con l'aiuto di un coltellino (facendo molta attenzione!) rimuovete eventuali incrostazioni, raschiatele leggermente e rimuovete l'eventuale barbetta (il bisso), tirando con decisione. Lavatele sotto abbondante acqua corrente.
  2. Mettete in una casseruola bassa e capiente due spicchi di aglio pelati e leggermente schiacciati, e uno tritato finemente (o schiacciato con uno spremiaglio). Unite anche un bel giro di olio extravergine, il peperoncino e i gambi del prezzemolo.

    Mettete in una casseruola bassa e capiente due spicchi di aglio pelati e leggermente schiacciati, e uno tritato finemente (o schiacciato con uno spremiaglio). Unite anche un bel giro di olio extravergine, il peperoncino e i gambi del prezzemolo.
  3. Accendete il fuoco sotto la casseruola, fate scaldare, quindi aggiungete le cozze e il vino. Fate andare il tutto a fiamma vivace, per far evaporare il vino. Nel frattempo, le cozze inizieranno ad aprirsi. Rimuovetele man mano e mettetele da parte. Qualora dovessero restare cozze chiuse, eliminatele perché vorrà dire che sono morte. Una volta rimosse tutte le cozze, aggiungete al fondo di cottura il succo di limone. Rimettete quindi le cozze aperte in casseruola, aggiungete abbondante pepe e fate insaporire per 2-3 minuti. Spegnete il fuoco e completate con abbondante prezzemolo tritato. Servite calde con crostini o fette di pane casereccio e spicchi di limone.

    Accendete il fuoco sotto la casseruola, fate scaldare, quindi aggiungete le cozze e il vino. Fate andare il tutto a fiamma vivace, per far evaporare il vino. Nel frattempo, le cozze inizieranno ad aprirsi. Rimuovetele man mano e mettetele da parte. Qualora dovessero restare cozze chiuse, eliminatele perché vorrà dire che sono morte. Una volta rimosse tutte le cozze, aggiungete al fondo di cottura il succo di limone. Rimettete quindi le cozze aperte in casseruola, aggiungete abbondante pepe e fate insaporire per 2-3 minuti.
Spegnete il fuoco e completate con abbondante prezzemolo tritato. Servite calde con crostini o fette di pane casereccio e spicchi di limone.

Pochi ingredienti semplici e genuini per un piatto che è un’esplosione di gusto.

Salva

10 giugno 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia