Lasagnette integrali con carciofi e gamberetti

Pasta all'uovo fatta in casa è la base di questo primo piatto mare e monti

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La pasta fatta in casa è una delle preparazioni della cucina italiana che più adoro. 
Pochi e semplici ingredienti danno vita a diverse forme di pasta, a svariati primi piatti, a gusti prelibati. 

Uova e farina gli ingredienti base, che grazie ad una buona manualità possono diventare qualcosa di molto molto buono. E se come me vi piace sperimentare, potete utilizzare la farina che più vi piace: integrale, ai cereali, di riso o kamut. Insomma, non vi limitate.

Per queste lasagnette ho utilizzato la farina integrale, che ben si spossa con il gusto del condimento “mare e monti”. 
Carciofi e gamberetti sono un abbinamento piuttosto classico e forse per questo sono una garanzia, ma se volete dargli una nota “acidula” aggiungete un pò di formaggio spalmabile ed avrete un tono diverso e personale.

Ingredienti per 3 Persone

Per la pasta

Per il condimento

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Unite e settacciate le due farine. Disponetele poi a fontana sul piano di lavoro, formate un incavo nel centro e versate le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente.

    Unite e settacciate le due farine. Disponetele poi a fontana sul piano di lavoro, formate un incavo nel centro e versate le uova che avrete tenuto a temperatura ambiente.
  2. Aggiungete un pizzico di sale, quindi con una forchetta impastate portando la farina verso il centro. Lavorate bene il composto fin quando non avrete ottenuto un panetto compatto e liscio.

    Aggiungete un pizzico di sale, quindi con una forchetta impastate portando la farina verso il centro. Lavorate bene il composto fin quando non avrete ottenuto un panetto compatto e liscio.
  3. Quindi stendete la pasta con l'aiuto di un mattarello e ottenete una sfoglia sottile. Con l'aiuto di un coppa pasta ricavate dei quadrati e lasciateli riposare qualche minuto.

    Quindi stendete la pasta con l'aiuto di un mattarello e ottenete una sfoglia sottile. Con l'aiuto di un coppa pasta ricavate dei quadrati e lasciateli riposare qualche minuto.
  4. Nel frattempo pulite bene i carciofi e fateli cuocere in abbondante olio e acqua (i carciofi devono essere coperti di acqua per più della metà) per almeno un paio d'ore.

    Nel frattempo pulite bene i carciofi e fateli cuocere in abbondante olio e acqua (i carciofi devono essere coperti di acqua per più della metà) per almeno un paio d'ore.
  5. In una padella con un pò d'olio fate saltare i gamberetti a fuoco vivace per qualche minuto, quindi toglieteli dal fuoco.

    In una padella con un pò d'olio fate saltare i gamberetti a fuoco vivace per qualche minuto, quindi toglieteli dal fuoco.
  6. Quando i carciofi saranno ben cotti, frullateli con un pò di acqua di cottura ed un cucchiaio di formaggio spalmabile. Se risultano ancora troppo porosi, passateli con un passa-verdure per ottenere una crema.

    Quando i carciofi saranno ben cotti, frullateli con un pò di acqua di cottura ed un cucchiaio di formaggio spalmabile. Se risultano ancora troppo porosi, passateli con un passa-verdure per ottenere una crema.
  7. A questo punto versate i quadrati di pasta in abbondante acqua salata e fate cuocere per 10/15 minuti. Quindi componete il piatto: mettete sul fondo un quadrato di pasta, aggiungete la crema di carciofi, poi i gamberetti ed il formaggio spalmabile.

    A questo punto versate i quadrati di pasta in abbondante acqua salata e fate cuocere per 10/15 minuti. 
Quindi componete il piatto: mettete sul fondo un quadrato di pasta, aggiungete la crema di carciofi, poi i gamberetti ed il formaggio spalmabile.
  8. Adagiate sopra un altro quadrato di pasta, quindi formate un altro strato. Finite con un filo d'olio e qualche foglia di prezzemolo.

    Adagiate sopra un altro quadrato di pasta, quindi formate un altro strato.
Finite con un filo d'olio e qualche foglia di prezzemolo.
Note

Potete preparare la lasagna anche nel formato classico in teglia anziché nel formato monoporzione.


9 giugno 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia