Biscotti salati alla paprika e semi di papavero

Quel piccante leggero che conquista.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 17 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

Friabilissimi, dal colore intenso, tempestati di minuscoli semi di papavero e con un retrogusto piccante quanto basta: queste le caratteristiche dei biscotti salati alla paprika e semi di papavero che li rendono stuzzicanti oltre misura, tanto da volerne addentare un altro, un altro e un altro ancora…Da soli o accompaganti da un formaggio spalmabile, sono perfetti per l’ora dell’aperitivo, per un buffet o per soddisfare quella voglia di qualcosa di sfizioso e saporito insieme.

Ingredienti per 10 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In una ciotola, setacciate la farina con la paprika, il sale e una generosa spolverata di pepe, aggiungete i semi di papavero e mescolate. Unite quindi il burro freddo a dadini e "sabbiate" con la punta delle dita fino ad avere un composto bricioloso, che ricorda il pangrattato.

    In una ciotola, setacciate la farina con la paprika, il sale e una generosa spolverata di pepe, aggiungete i semi di papavero e mescolate. 
Unite quindi il burro freddo a dadini e "sabbiate" con la punta delle dita fino ad avere un composto bricioloso, che ricorda il pangrattato.
  2. Aggiungete l'uovo e lavorate rapidamente il minimo necessario a ottenere una pasta liscia e omogenea.

    Aggiungete l'uovo e lavorate rapidamente il minimo necessario a ottenere una pasta liscia e omogenea.
  3. Formate una palla, appiattitela con il palmo della mano, avvolgete la pasta nella pellicola e riponete in frigo per 2-3 ore.

    Formate una palla, appiattitela con il palmo della mano, avvolgete la pasta nella pellicola e riponete in frigo per 2-3 ore.
  4. Trascorso il riposo, riprendete la pasta dal frigo e, con l'aiuto di un matterello, stendetela allo spessore di 4-5 mm su un piano da lavoro infarinato o tra due fogli di carta forno. Ritagliate quindi i biscotti con un coppapasta quadrato da 4 cm di lato (o nella forma preferita), sistemandoli man mano su una teglia foderata di carta forno. Riponete nuovamente in frigo per una mezz'ora prima della cottura.

    Trascorso il riposo, riprendete la pasta dal frigo e, con l'aiuto di un matterello, stendetela allo spessore di 4-5 mm su un piano da lavoro infarinato o tra due fogli di carta forno.
Ritagliate quindi i biscotti con un coppapasta quadrato da 4 cm di lato (o nella forma preferita), sistemandoli man mano su una teglia foderata di carta forno.
Riponete nuovamente in frigo per una mezz'ora prima della cottura.
  5. Fate cuocere in biscotti in forno caldo a 180°C per circa 15-17 minuti, o fino a che risultano coloriti e croccanti (se necessario, rimetteteli in forno ancora per qualche minuto, sorvegliandoli attentamente).

  6. Sfornate i biscotti, lasciateli riposare un paio di minuti nella teglia poi trasferiteli a raffreddare su una griglia.

Note

I biscotti si conservano per 2-3 giorni ben chiusi in un contenitore ermetico.

Salva

29 luglio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia