Crostata di albicocche

Una crostata con albicocche fresche in un guscio di pasta matta. Leggera e sana

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Per me l’estate è la stagione delle crostate di frutta, delle tarte e delle galettes: insomma un guscio di frolla (o impasti di consistenza simile) e dentro tanta buona frutta.
Le trovo non solo belle a vedersi – perché permettono di scatenare la fantasia con decorazioni e intrecci sempre diversi – ma anche molto buone, facili da fare e da conservare e, con le dovute accortezze, anche sane e leggere.
Questa crostata di albicocche è fatta con la pasta matta, un tipo di impasto molto semplice a base unicamente di farina, acqua e olio. Nella versione dolce si aggiunge un piccolo quantitativo di zucchero.
I vantaggi rispetto alla pasta frolla classica sono parecchi: è molto più light perché senza burro e con una percentuale di olio e di zucchero bassa; non contiene né lattosio, né uova quindi è adatta anche agli intolleranti a questi alimenti; non richiede tempi di riposo prima di essere stesa; è molto elastica e quindi perfetta per le decorazioni.

Una volta cotta la pasta matta ha il sapore della crosta di pane: croccante, semplice e buono. Per questo è perfetta con un ripieno di confettura e frutta fresca.

Ingredienti per 8 Persone

per la pasta matta dolce

per la farcitura

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In una ciotola versate la farina e lo zucchero, poi fate un buco al centro e versate l'olio. Aggiungete l'acqua (la dose è indicativa, dipende da quanta ne assorbe la farina) e impastate fino a ottenere un panetto sodo ed elastico. Stendete la pasta (tenendone da parte 1/4 per la copertura) e sistematela in una tortiera da 26 cm, previamente foderata con carta forno.

    In una ciotola versate la farina e lo zucchero, poi fate un buco al centro e versate l'olio. Aggiungete l'acqua (la dose è indicativa, dipende da quanta ne assorbe la farina) e impastate fino a ottenere un panetto sodo ed elastico.
Stendete la pasta (tenendone da parte 1/4 per la copertura) e sistematela in una tortiera da 26 cm, previamente foderata con carta forno.
  2. Spalmate sulla pasta uno strato di confettura. Lavate le albicocche e tagliatele a spicchi che sistemerete a raggera sulla confettura. Stendete il resto della pasta e ricavate delle striscioline che stenderete sopra le albicocche. Se volete, completate la decorazione con piccole stelle ricavate con una formina per biscotti.

    Spalmate sulla pasta uno strato di confettura.
Lavate le albicocche e tagliatele a spicchi che sistemerete a raggera sulla confettura.
Stendete il resto della pasta e ricavate delle striscioline che stenderete sopra le albicocche. Se volete, completate la decorazione con piccole stelle ricavate con una formina per biscotti.
  3. Spolverate lo zucchero sulla crostata e infornate a 180°C per 30 minuti circa.

Solo una nota riguardo alla temperatura di servizio: questa torta non ama le mezze misure quindi potete servirla o tiepida (magari accompagnata da una pallina di gelato) oppure fredda (conservandola in frigo fino a pochi minuti prima del servizio).

Salva

Salva

28 luglio 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia