Tagliatelle ai porcini, speck e zafferano

Un primo piatto gustoso e semplice da preparare, adatto a chi ama i sapori decisi

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 45 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La pasta fatta in casa mi accompagna sin da quando ero piccola. La domenica mattina passavo ore a guardare mia nonna o mia mamma a stendere sfoglie gigantesche da servire per il pranzo della festa. Può sembrare difficilissimo preparare la pasta, ma in verità è più semplice di quello che sembra.

Le tagliatelle con porcini, speck e zafferano è un primo piatto gustoso e semplice da preparare, adatto a chi ama i sapori decisi. Potete prepararla con i funghi porcini, ma anche con altri tipi di funghi, come i chiodini, i finferli, o gli champignon,  che sono economici e quasi onnipresenti in ogni stagione.

Ho pensato di abbinare a questo sugo saporito e intenso delle tagliatelle integrali, dal sapore più rustico rispetto a quelle classiche e dalla consistenza soda. Essendo anche più ruvide si amalgamano meglio al condimento.
Lo zafferano si sposa molto bene sia con il sapore intenso dello speck sia con il gusto erbaceo dei funghi. Servite le tagliatelle spolverizzata con del prezzemolo fresco tritato.

tagliatelle9

Ingredienti per 2 Persone

Per la sfoglia

Per il sugo

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Prima di tutto preparate la pasta. Fate la fontana con le farine. Rompete nel centro l'uovo, sbattetelo con una forchetta e cominciate ad unire la farina aiutandovi con le mani.

    Prima di tutto preparate la pasta. Fate la fontana con le farine. Rompete nel centro l'uovo, sbattetelo con una forchetta e cominciate ad unire la farina aiutandovi con le mani.
  2. Incorporate tutta la farina fino ad ottenere un panetto. Impastate per qualche minuto fino ad avere un panetto sodo e liscio. Fate riposare 30 minuti coperto con una ciotola poi cominciate a stendere con il mattarello.

    Incorporate tutta la farina fino ad ottenere un panetto. Impastate per qualche minuto fino ad avere un panetto sodo e liscio. Fate riposare 30 minuti coperto con una ciotola poi cominciate a stendere con il mattarello.
  3. Stendete la sfoglia aiutandovi con della farina in modo che non si attacchi. Se necessario arrotolate la sfoglia sul mattarello senza spingere troppo in modo che non si attacchi.

    Stendete la sfoglia aiutandovi con della farina in modo che non si attacchi. Se necessario arrotolate la sfoglia sul mattarello senza spingere troppo in modo che non si attacchi.
  4. Fate riposare la sfoglia per una decina di minuti, poi arrotolate e tagliate le tagliatelle con un coltello ben affilato. Prendendo i rotolini di sfoglia tra le mani apriteli e formate dei nidi. Si asciugherà bene mentre preparate il sugo.

    Fate riposare la sfoglia per una decina di minuti, poi arrotolate e tagliate le tagliatelle con un coltello ben affilato. Prendendo i rotolini di sfoglia tra le mani apriteli e formate dei nidi. Si asciugherà bene mentre preparate il sugo.
  5. Pulite i funghi: privateli della parte finale, terrosa e spazzolateli con un pennellino a setole morbide per eliminare tutta la terra anche dalle cappelle. Se preferite potete pelarli. Tagliateli a fettine non troppo sottili.

    Pulite i funghi: privateli della parte finale, terrosa e spazzolateli con un pennellino a setole morbide per eliminare tutta la terra anche dalle cappelle. Se preferite potete pelarli. Tagliateli a fettine non troppo sottili.
  6. In un’ampia padella fate soffriggere leggermente lo spicchio di aglio sbucciato nell’olio, unite i funghi, salateli leggermente e fateli saltare per 3-4 minuti, girandoli spesso, finché non saranno teneri.

  7. Tagliate lo speck a striscioline e aggiungetelo ai funghi. Continuate la cottura per un paio di minuti, finché lo speck non inizierà a dorarsi. Unite lo zafferano.

  8. Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocetevi la pasta. Scolate la pasta leggermente al dente e fatela saltare nel sugo per un paio di minuti, aggiungendo acqua di cottura ogni volta che il condimento si asciuga. Completate con del prezzemolo tritato e un filo di olio.

    Portate a ebollizione abbondante acqua salata e cuocetevi la pasta. Scolate la pasta leggermente al dente e fatela saltare nel sugo per un paio di minuti, aggiungendo acqua di cottura ogni volta che il condimento si asciuga. Completate con del prezzemolo tritato e un filo di olio.
Note

Potete prepararla con i funghi porcini, ma anche con altri tipi di funghi, come i chiodini, i finferli, o gli champignon, che sono economici e quasi onnipresenti in ogni stagione.
Le tagliatelle possono essere preparate in anticipo e congelate. Non vanno scongelate ma buttate direttamente congelate dentro l'acqua bollente.


tagliatelle7
tagliatelle8

Salva

Salva

11 ottobre 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia