Kaiserschmarren con mele caramellate alla soia

Il tipico dolce trentino, e austriaco, arricchito dalle mele caramellate con la salsa di soia.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 10 g
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Il Kaiserschmarren, o Kaiserschmarrn, è un dolce tipico austriaco che si è diffuso in tutti i paesi che furono sotto il suo dominio ed è la sua rivisitazione che vi propongo per il secondo contest Kikkomania di iFood in collaborazione con Kikkoman, che vede l’esaltazione dei piatti regionali attraverso questa salsa orientale.

Per preparare questa frittata dolce del Trentino-Alto Adige ho voluto aggiungere la nota delle mele, che tradizionalmente sono in una delle creme che l’accompagna, caramellate con la salsa di soia a basso contenuto di sale, omettendo uvetta ed aromi in modo da esaltare la soia.

L’origine di questo piatto vuole che fosse un dolce improvvisato e mal riuscito, ed è invece proprio la sua forma imperfetta ad esaltarne i sapori, con l’impasto che avvolge le mele e le mantiene morbide e saporite.

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete lo zucchero in una padella antiaderente e fate scaldare, unite poi la salsa di soia e intanto tagliate la mela, pelata, a cubetti. Quando la soia inizia a caramellare unite le mele, mescolate e fate cuocere a fuoco medio per 3-4 minuti. Nel frattempo unite in una ciotola le uova, la farina, lo zucchero e sbattete con una frusta. Versate il latte a filo fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo, dosando il latte in base all'assorbimento della farina.

  2. Ora avete due strade: -se volete un dolce stracciato da servire direttamente dalla padella, unite il burro alle mele, fate sciogliere e poi versate la pastella sulle mele caramellate, quindi mescolate e coprite con un coperchio; -se volete una frittata dolce da tagliare, ungete con il burro un’altra padella antiaderente, versate le mele nel composto, mischiate e versate tutto in padella, poi coprite con un coperchio cuocendo a fuoco medio-basso.

  3. Quando la superficie inizia ad addensare, se volete l’effetto stracciato rompete con una spatola e rigirate in modo che tutto l’impasto sia cotto, se volete una frittata dolce capovolgetela in modo da cuocerla anche sull’altro lato, poi tagliatela a listarelle. Servite spolverando con zucchero a velo, ed eventualmente preparate dell’altro caramello di soia da versarci sopra a fine cottura (sempre con 40 g di zucchero e due cucchiai di salsa di soia).


30 novembre 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia