Mendiants al cioccolato

Piccoli dolcetti al cioccolato di origine francese con frutta secca e petali di fiori, perfetti da regalare e...da regalarsi!

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 35 minutes
  • Cottura: 10 minutes
  • Costo: basso
condivisioni

I mendiants sono piccoli dolcetti al cioccolato di origine francese, praticamente dei cioccolatini di forma piatta e tonda, arricchiti in superficie da frutta secca, frutta essiccata e/o spezie; qualcuno di voi avrà sicuramente letto il bellissimo romanzo di Joanne Harris, “Chocolat“, dove la misteriosa e affascinante Vianne, realizzandoli riesce a conquistare tutti gli abitanti del piccolo paese di Lansquenet, in Francia.
Voglio parlarvi di questi piccoli dolcetti, semplici da realizzare ma tanto buoni, vedere e strepitosi da regalare, soprattutto ora che il Natale si avvicina sempre più.
Questi dolcetti hanno in sé qualcosa di magico; si possono realizzare con vari cioccolati, (anche se il fondente rimane sempre il migliore per questo genere di preparazioni), personalizzare con le spezie che preferite per dare un tocco particolare al loro sapore, ed arricchire in maniera colorata e croccante con frutta secca, essiccata, chicchi di caffè e quant’altro.
Io ho voluto aggiungere anche dei petali di fiori edibili essiccati per dare un maggiore tocco di colore: che ne dite, non sono irresistibili?

mendiants-alla-frutta-secca-e-petali-di-fiori-1

Portati in tavola su una bella alzatina, o confezionati in un vassoio bianco e infiocchettati con del nastrino rosso, saranno un perfetto piccolo cadeau natalizio che sicuramente tutti i vostri amici sapranno apprezzare, ne sono certa!

mendiants-alla-frutta-secca-e-petali-di-fiori-4

Ingredienti per 9 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Spezzettate il cioccolato fondente e scioglietelo (a bagnomaria, oppure nel microonde, o in una cioccolatiera: nel modo che preferite insomma!). Tagliate a piccoli pezzetti le albicocche secche e mettetele un attimo da parte.

    Spezzettate il cioccolato fondente e scioglietelo (a bagnomaria, oppure nel microonde, o in una cioccolatiera: nel modo che preferite insomma!).
Tagliate a piccoli pezzetti le albicocche secche  e mettetele un attimo da parte.
  2. Distribuite il cioccolato fuso dentro ad uno stampo da muffins in silicone con nove fori, cercando di distribuirlo ben bene formando uno strato uniforme, e livellandolo in ogni cavità con l'aiuto del dorso di un cucchiaio.

    Distribuite il cioccolato fuso dentro ad uno stampo da muffins in silicone con nove fori, cercando di distribuirlo ben bene formando uno strato uniforme, e livellandolo in ogni cavità con l'aiuto del dorso di un cucchiaio.
  3. A questo punto distribuite a piacere sopra ad ogni dischetto di cioccolato caldo e fuso, qualche pezzetto di albicocca, un'uvetta, un cranberrie, qualche pinolo o mandorla, spolverizzando alla fine il tutto con i petali di fiori essiccati. Ponete lo stampo su una teglia e depositatela in frigo per circa una ventina di minuti, in modo da far indurire il cioccolato; con molta delicatezza poi, staccateli ad uno ad uno e serviteli o confezionateli per un'eventuale piacevole regalo.

    A questo punto distribuite a piacere sopra ad ogni dischetto di cioccolato caldo e fuso, qualche pezzetto di albicocca, un'uvetta, un cranberrie, qualche pinolo o mandorla, spolverizzando alla fine il tutto con i petali di fiori essiccati.
Ponete lo stampo su una teglia e depositatela in frigo per circa una ventina di minuti, in modo da far indurire il cioccolato; con molta delicatezza poi, staccateli ad uno ad uno e serviteli o confezionateli per un'eventuale piacevole regalo.
Note

Largo alla fantasia sull'uso degli ingredienti: potrete usare anche fichi e prugne secche oltre alla frutta essiccata che già io ho menzionato; usare noci, noci pecan, granella di nocciole, scorze di agrumi candite, e, se non vi piacciono, anche omettere i petali di fiori.
A piacere potrete aromatizzare il cioccolato fuso con un pizzico di cannella o cardamomo in polvere ad esempio, oppure con un pizzico di spezie per panpepato.
Inoltre potrete utilizzare anche vari tipi di cioccolato come quello al latte o il cioccolato bianco, facendo attenzione però al momento di sformare i vostri mendiants: questi cioccolati rimangono più morbidi e friabili, quindi c'è il rischio che si rompano con maggiore facilità.
Conservate i mendiants una volta realizzati, su piccoli vassoi o in contenitori ermetici ben chiusi in frigo, o comunque in ambiente fresco, in modo che il cioccolato non si guasti, per alcuni giorni.

mendiants-alla-frutta-secca-e-petali-di-fiori-2

 

Amate il cioccolato fino in fondo, senza complessi né falsa vergogna perché, ricordate: “senza un pizzico di follia non esiste uomo giudizioso”.
(François de La Rochefoucault)

mendiants-alla-frutta-secca-e-petali-di-fiori-3

E con queste delizie, che si mangiano prima con gli occhi, vi saluto e vi do appuntamento alla prossima ricetta!

Salva

29 dicembre 2017

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia