Fritole veneziane

I dolci tipici del Carnevale veneziano, in chiave gluten free

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 45
  • Cottura: 20
  • Costo: basso
condivisioni

Le fritole sono una preparazione tipica del Carnevale veneziano.

Si tratta di dolci di pasta lievitata, arricchita con uvetta e pinoli e fritti, anche se esiste una versione di frittelle farcite con crema.

Piccole sfere morbide da passare nello zucchero semolato, assolutamente immancabili in tutta la zona del Friuli Venezia Giulia e del Veneto, che vengono tradizionalmente preparate anche durante il periodo natalizio.

Di facile esecuzione, quelle che vi proponiamo oggi sono in versione gluten free e altrettanto golose.

Fritole veneziane senza glutine- Ifood

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete l'uvetta in ammollo con il rum e sciogliete il lievito e lo zucchero nel latte tiepido. Versate la miscela senza glutine in una capiente ciotola e unite la scorza di limone bio grattugiata.

    Mettete l'uvetta in ammollo con il rum e sciogliete il lievito e lo zucchero nel latte tiepido.
Versate la miscela senza glutine in una capiente ciotola e unite la scorza di limone bio grattugiata.
  2. Unite l'uovo alla farina e iniziate ad impastare con un robot munito di ganci a spirale (ma potete anche impastare a mano). Unite man mano anche il latte e continuate ad impastare finché non otterrete un impasto molto morbido ma omogeneo. Aggiungete il burro morbido e impastate finché non sarà stato ben incorporato.

  3. Scolate l'uvetta e unite all'impasto sia l'uvetta che i pinoli. Impastate ancora per qualche secondo in modo che uvetta e pinoli vengano amalgamati all'impasto, poi coprite la ciotola con pellicola e aspettate che l'impasto raddoppi di volume.

    Scolate l'uvetta e unite all'impasto sia l'uvetta che i pinoli.
Impastate ancora per qualche secondo in modo che uvetta e pinoli vengano amalgamati all'impasto, poi coprite la ciotola con pellicola e aspettate che l'impasto raddoppi di volume.
  4. Mettete a scaldare l'olio in una casseruola dai bordi alti, in modo da poter friggere in olio profondo. Raccogliete con un cucchiaio (leggermente bagnato con acqua) un poco di impasto e staccate la grossa noce di pasta dal cucchiaio direttamente nell'olio. Friggete poche fritole alla volta perché tendono a gonfiare parecchio. Fate friggere a fiamma dolce, per circa 6 o 7 minuti, rigirandole spesso, in modo che siano ben cotte all'interno e abbastanza scure all'esterno. Man mano che le fritole sono pronte, adagiatele su di un piatto coperto da carta assorbente. Quando tutte le fritole saranno cotte, passatele nello zucchero semolato e servitele.

    Mettete a scaldare l'olio in una casseruola dai bordi alti, in modo da poter friggere in olio profondo.
Raccogliete con un cucchiaio (leggermente bagnato con acqua) un poco di impasto e staccate la grossa noce di pasta dal cucchiaio direttamente nell'olio.
Friggete poche fritole alla volta perché tendono a gonfiare parecchio.
Fate friggere a fiamma dolce, per circa 6 o 7 minuti,  rigirandole spesso, in  modo che siano ben cotte all'interno e abbastanza scure all'esterno.
Man mano che le fritole sono pronte, adagiatele su di un piatto coperto da carta assorbente.
Quando tutte le fritole saranno cotte, passatele nello zucchero semolato e servitele.
Note

Se non trovate questa miscela senza glutine, potete sostituirla con un mix per pane, ma dovete fare attenzione alla quantità di latte  da inserire, potrebbe servirne meno.

Bagnare il cucchiaio aiuta ad avere delle fritole dalla forma più regolare.

Le fritole possono essere conservate sotto una campana di vetro e adagiate su carta assorbente fino all'indomani.

La ricetta a cui si è fatto riferimento è questa, apportando le modifiche per la versione gluten free.

Fritole veneziane senza glutine- Ifood

Fritole veneziane senza glutine- Ifood

4 febbraio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia