Bigoli

la tipica pasta fresca della tradizione culinaria veneta

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 40 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

I bigoli sono una ricetta tipica del Veneto e della Lombardia orientale.

La preparazione di questa pasta fresca prevede l’uso del bigolaro, un torchio inventato nel 1604 da un pastaio di Padova, dotato di una trafila di bronzo dal quale escono degli spaghettoni ruvidi che assomigliano a dei bruchi, da qui il termine dialettale “bigoi”.

La ricetta tradizionale vuole che i bigoli si preparino con una salsa di acciughe durante i giorni di magro come la vigilia di Natale, il venerdì Santo e il mercoledì delle Ceneri.

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Versate sulla spianatoia la farina a fontana e aggiungete un pizzico di sale.

    Versate sulla spianatoia la farina a fontana e aggiungete un pizzico di sale.
  2. Rompete un uovo per volta e impastate amalgamando bene gli ingredienti.

    Rompete un uovo per volta e impastate amalgamando bene gli ingredienti.
  3. Lavorate l'impasto per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi. Avvolgete l'impasto nella pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno 30 minuti.

    Lavorate l'impasto per almeno 10 minuti fino ad ottenere un composto liscio e privo di grumi.
Avvolgete l'impasto nella pellicola trasparente e fatelo riposare per almeno 30 minuti.
  4. Dividete l'impasto dei bigoli in salsicciotti.

    Dividete l'impasto dei bigoli in salsicciotti.
  5. Inserite il salsicciotto creato nel bigolaro e azionate la macchina.

    Inserite il salsicciotto creato nel bigolaro e azionate la macchina.
  6. Tagliate i bigoli secondo la lunghezza che vi aggrada e adagiateli delicatamente sulla spianatoia infarinata.

    Tagliate i bigoli secondo la lunghezza che vi aggrada e adagiateli delicatamente sulla spianatoia infarinata.
  7. Ripetete l'operazione per tutti i panetti di pasta.

Note

Secondo la tradizione vicentina i bigoli possono essere conditi con un ragù di anatra, o con la salsa di acciughe durante i periodi di magro.

Nel caso fosse difficile reperire il bigolaro potete utilizzare il tritacarne togliendo la sezione dei coltelli.


12 marzo 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia