Pane pita con hummus e salame

Il pane arabo conosciuto in tutto il mondo con un ripieno fusion di salame e hummus di ceci

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 3 ore
  • Cottura: 3 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Il pane Pita, un pane  di origine araba, ha una peculiarità, cioè quella di gonfiarsi in cottura, creando così una tasca da farcire poi a seconda dei gusti.

Divenuto ormai molto comune anche qui da noi, soprattutto farcito di kebab e accompagnato da salse tipo hummus o tzatziki, molto usato nella pita greca.

Io ne ho fatto una versione fusion usando il salame a fette Beretta, cavolo viola, carote e hummus, una crema a base di ceci e salsa tahina, composta da semi di sesamo.

Ingredienti per 8 Persone

Pane Pita

Ripieno

Hummus

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

Pita
  1. Fare un lievitino, mettendo in una ciotola, l’acqua, il miele, il lievito ed un cucchiaio di farina dal totale. Far lievitare mezz’ora ed unire poi tutto il resto degli ingredienti. Lavorare l’impasto per una decina di minuti o fino a che non avremo un panetto liscio e molto morbido. Ungere una ciotola con poco olio e mettere a lievitare il panetto, coperto da pellicola, per 1 ora in forno con ciotola di acqua bollente per creare una camera di lievitazione. Trascorso il tempo dividere l’impasto in circa 8/10 pezzi dello stesso peso, formare delle palline portando tutti i lati sotto e mettere a lievitare di nuovo su un canovaccio cosparso di farina per una mezz’ora o 1 ora.

  2. Schiacciare ogni pallina con la mano e passare su ognuna il matterello per ottenere dei dischi di 1 cm o 1,5 di spessore. Far riposare i dischi formati su una teglia, cosparsa di farina di semola rimacinata e coperti da pellicola per 1 ora. Cuocere in forno preriscaldato alla max potenza per due minuti, e appena si gonfieranno girarli e proseguire la cottura per un altro minuto. Sfornare e far raffreddare coperti da un panno.

Hummus
  1. Scolate i ceci dal loro liquido di conservazione e sciacquateli brevemente sotto l’acqua corrente. Metteteli nel bicchiere del frullatore a immersione, aggiungete l’aglio, il sale, la tahina, un ciuffetto di prezzemolo, il pepe e 2 tazzine di acqua. Iniziate a frullare, quindi aggiungete man mano l’olio e, se necessario, altra acqua, fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso, ma non liquido. Aggiungete anche il succo del limone, poco alla volta, secondo i vostri gusti. Mettete in una ciotola, completate con il prezzemolo tritato e un giro d’olio.

    Scolate i ceci dal loro liquido di conservazione e sciacquateli brevemente sotto
l’acqua corrente. Metteteli nel bicchiere del frullatore a immersione,
aggiungete l’aglio, il sale, la tahina, un ciuffetto di prezzemolo, il pepe e 2 tazzine di acqua. Iniziate a frullare, quindi aggiungete man mano l’olio e, se necessario, altra acqua, fino a ottenere un composto omogeneo e cremoso, ma non liquido. Aggiungete anche il succo del limone, poco alla volta, secondo i vostri gusti. Mettete in una ciotola, completate con il prezzemolo tritato e un giro d’olio.

 

15 marzo 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia