Pastiera Napoletana

Il dolce tipico pasquale, di origine campane ma conosciuto in tutta Italia

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 2 ore
  • Cottura: 1 30 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

La “Pastiera Napoletana” è un dolce tipico pasquale, di origini campane, una delle ricette napoletane più famose.

Una crostata a base di frolla e ripiena di ricotta, grano e canditi e profumata con l’acqua di fiori d’arancio.  Un dolce tanto semplice quanto particolare e che come tutte le ricette tradizionali, ha mille varianti e mille segreti.  

Pastiera Napoletana

Ingredienti per 14 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete la farina a fontana sul tavolo ed unite il burro e lo zucchero, mescolate bene ed aggiungeteci le uova ed il sale. Lavorate con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido e liscio. Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora.

    Mettete la farina a fontana sul tavolo ed unite il burro e lo zucchero, mescolate bene ed aggiungeteci le uova ed il sale.
Lavorate con le mani, fino ad ottenere un impasto morbido e liscio.
Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola e lasciatelo riposare in frigorifero per almeno 1 ora.
  2. Cuocete, per circa 30 minuti,il grano con 300 ml di latte, la buccia del limone e 2 cucchiai di zucchero. Mescolate fino ad ottenere una crema densa e cremosa. Togliete dal fuoco, eliminate la scorza del limone e fatelo raffreddare bene.

    Cuocete, per circa 30 minuti,il grano con 300 ml di latte, la buccia del limone e 2 cucchiai di zucchero. Mescolate fino ad ottenere una crema densa e cremosa. Togliete dal fuoco, eliminate la scorza del limone e fatelo raffreddare bene.
  3. In una terrina lavorate la ricotta con un cucchiaio di legno, aggiungete il restante latte ( 100 ml ), lo zucchero, le uova e mescolate bene. Aggiungete il grano, la frutta candita, l’arancia candita, l’acqua di fiori d’arancio, mescolate fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea senza grumi. Lasciate riposare in frigorifero per una mezz’oretta.

    In una terrina lavorate la ricotta con un cucchiaio di legno, aggiungete  il restante latte ( 100 ml ), lo zucchero, le uova e mescolate bene.
Aggiungete il grano, la frutta candita, l’arancia candita, l’acqua di fiori d’arancio, mescolate fino ad ottenere una crema morbida ed omogenea senza grumi. Lasciate riposare in frigorifero per una mezz’oretta.
  4. Trascorso questo tempo, riprendete la frolla e dividetela. Tirate la pasta fino a ridurla ad uno spessore medio. ( 3 mm ) Imburrate ed infarinate le tortiere e rivestitele con la frolla. Riempitele con il ripieno e livellatelo bene. Dalla restante pasta ricavate delle listarelle larghe più o meno due centimetri ed incrociatele sul ripieno. Si formerà così una grata.

    Trascorso questo tempo, riprendete la frolla e dividetela. Tirate la pasta fino a ridurla ad uno spessore medio. ( 3 mm ) Imburrate ed infarinate le tortiere  e rivestitele con la frolla. Riempitele con il ripieno e livellatelo bene. 
Dalla restante pasta ricavate delle listarelle larghe più o meno due centimetri ed incrociatele sul ripieno. Si formerà così una grata.
  5. Cuocete la pastiera in forno caldo a 180° x circa un’ora e mezza o fino a che la superficie non sarà colorata. Una volta cotta, sfornatela, lasciatela raffreddare e fatela riposare per almeno 12 ore in un'ambiento fresco ed asciutto o in frigorifero, prima di servirla

  6. Impiattatela, spolverizzatela ( se vi piace ) con lo zucchero a velo e servitela.

Note

La dose di questa ricetta è perfetta per preparare due pastiere da 24 cm o una da 34 cm 

Pastiera Napoletana

Pastiera Napoletana

18 marzo 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia