Ragù napoletano

Questa è una ricetta antica, tramandata di generazione in generazione

  • Difficoltà: difficile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 5 ore
  • Costo: medio
condivisioni

Il ragù napoletano è un’esperienza sensoriale che non lascia mai nessuno indifferente. Arriva prima il suono, quello delle pentole e del soffritto, poi arriva l’odore, che invoglia e stuzzica, poi arriva il colore, intenso e inconfondibile e infine arriva il gusto sconvolgente ed entusiasmante.

Dovete sapere che pur essendo un condimento per la pasta, il ragù di carne un napoletano DOC lo mangia a colazione.

Eh sì perché tradizione vuole che la cottura deve essere lenta, ma tanto lenta e quindi le nonne, le mamme si svegliano presto, anche se è domenica e lo mettono a “pappuliare” lentamente, e quindi il ragazzo che si sveglia verso le 10 lo trova lì che bolle lentamente e non può resistere a una fetta di pane casereccio intinta nel sugo. 

Volete sapere come si fa il vero ragù napoletano? Bene, seguite questo passo passo.

 

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Per realizzare il ragù napoletano tradizionale per prima cosa fate soffriggere la cipolla nell'olio assieme allo spicchio d'aglio.

    Per realizzare il ragù napoletano tradizionale per prima cosa fate soffriggere la cipolla nell'olio assieme allo spicchio d'aglio.
  2. Quando sarà imbiondita, eliminate l'aglio, aggiungete il cucchiaio di strutto, fatelo sciogliere, quindi poi aggiungete anche la carne, facendola rosolare in ogni suo lato in maniera da sigillarla.

    Quando sarà imbiondita, eliminate l'aglio, aggiungete il cucchiaio di strutto, fatelo sciogliere, quindi poi aggiungete anche la carne, facendola rosolare in ogni suo lato in maniera da sigillarla.
  3. Fatto ciò alzate al massimo la fiamma e sfumate con il vino rosso, in modo da far evaporare velocemente la parte alcolica.

    Fatto ciò alzate al massimo la fiamma e sfumate con il vino rosso, in modo da far evaporare velocemente la parte alcolica.
  4. Trascorso qualche minuto aggiungete anche le passate e il concentrato di pomodoro sciolto in un po' di acqua calda. Quindi con un coperchio coprite ma lasciate una fessura.

    Trascorso qualche minuto aggiungete anche le passate e il concentrato di pomodoro sciolto in un po' di acqua calda. Quindi con un coperchio coprite ma lasciate una fessura.
  5. Trascorse un paio d'ore aggiungete il sale e ricoprite come prima facendo cuocere per altre due ore.

    Trascorse un paio d'ore aggiungete il sale e ricoprite come prima facendo cuocere per altre due ore.
  6. Dopo 4 ore di cottura la carne tenderà a sfilacciarsi da sola e il sugo avrà assunto un colore scuro, quasi marrone. Il ragù napoletano è pronto.

    Dopo 4 ore di cottura la carne tenderà a sfilacciarsi da sola e il sugo avrà assunto un colore scuro, quasi marrone. Il ragù napoletano è pronto.


3 aprile 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia