Ravioli

Tipico formato di pasta fresca all'uovo

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 50 minuti
  • Cottura: 7 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Tipico formato di pasta fresca all’uovo, esiste in versione tonda, quadrata o rettangolare, caratterizzata da due strisce di pasta sovrapposte con all’interno un ripieno, di farciture ne esistono centinaia, di carne, di pesce, verdure, formaggio e altro.

Possono essere conditi con il sugo o serviti in brodo, da questo dipende anche il ripieno, come tutti i formati di pasta fresca ne esistono molteplici varianti a seconda della zona  o regione dove vi trovate, in Liguria li chiamano pansotti, a Cremona marubini, in Piemonte agnolotti, in Toscana tortelli, solo per citare qualche esempio.

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Su un piano di lavoro disponete la farina formando una fontana, sponde alte 4 cm, sbattete dentro le uova e cominciate aiutandovi con una forchetta a incorporare farina, andate avanti fino a che con le mani formarete una pasta compatta. Lavoratela per una decina di minuti perchè diventi liscia.

    Su un piano di lavoro disponete la farina formando una fontana, sponde alte 4 cm, sbattete dentro le uova e cominciate aiutandovi con una forchetta a incorporare farina, andate avanti fino a che con le mani  formarete una pasta compatta.
Lavoratela per una decina di minuti perchè diventi liscia.
  2. Preparate il ripieno mescolando la robiola con il parmigiano, stendete la pasta passandola dalla fessura più larga alla più stretta, di solito sono numerate, procedete da sei a scendere, ottenute le strisce, fatene due alla volta, disponete il ripieno con una sach a poche o con un cucchiaino.

    Preparate il ripieno mescolando la robiola con il parmigiano, stendete la pasta passandola dalla fessura più larga alla più stretta, di solito sono numerate, procedete da sei a scendere, ottenute le strisce, fatene due alla volta, disponete il ripieno con una sach a poche o con un cucchiaino.
  3. Disponete una striscia di pasta sopra quella con il ripieno, premete con le mani attorno al ripieno poi formate il raviolo con lo stampino.

    Disponete una striscia di pasta sopra quella con il ripieno, premete con le mani attorno al ripieno poi formate il raviolo con lo stampino.
  4. Proseguite nello stesso modo fino al termine del ripieno e delle strisce di pasta, i ravioli pronti disponeteli su un piano infarinato con la semola.

    Proseguite nello stesso modo fino al termine del ripieno e delle strisce di pasta, i ravioli pronti disponeteli su un piano infarinato con la semola.
  5. Mettete a bollire l'acqua, quando bolle salate e aggiungete i ravioli, dovrebbero cuocere in circa sette minuti, assaggiateli, mentre cuociono sciogliete il burro con la salvia, scolate e condite con burro e salvia, se volete anche parmigiano, servite caldi.

Note

Cercate di essere rapidi nel formare i ravioli. La pasta che vi avanza dalle strisce o la utilizzate coma pasta tagliata grossolanamente o se siete molto rapidi potete provare a rimpastarle per fare altri ravioli, procedete con due strisce alla volta perchè si seccano facilmente.


11 aprile 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia