Torta Barozzi

Un dolce storico, goloso ed aromatico, perfetto anche per gli intolleranti al glutine.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 25 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La Torta Barozzi è un dolce storico e delizioso, che nasce alla fine dell’ottocento e può vantare addirittura di avere un marchio registrato a suo nome.

La ricetta segretissima della Torta Barozzi si deve al pasticcere Eugenio Gollini, che nel suo laboratorio a Vignola, provincia di Modena, diede vita ad un dessert goloso ed aromatico, definito da Michele Serra sbricioloso come una zolla di terra, e lo dedico al suo concittadino, l’architetto cinquecentesco Jacopo Barozzi, detto il Vignola.

Sebbene l’esatto procedimento e le dosi siano custodite gelosamente dalla famiglia Gollini, sappiamo quali sono gli ingredienti e possiamo presentare questo magnifico dolce che non contiene farina e quindi è perfetto anche per gli intolleranti al glutine.

Ingredienti per 12 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Tritate le arachidi insieme alle mandorle prive di pellicina. Sciogliete a bagnomaria il burro e il cioccolato tritato finemente fino ad ottenete una crema fluida. Montate a neve soda gli albumi con 50 grammi di zucchero;

  2. Lavorate i tuorli con 100 grammi di zucchero, aggiungete il cacao setacciato, il caffè in polvere, il caffè liquido, il cioccolato fuso, le mandorle e le arachidi tritate e il rum;

    Lavorate i tuorli con 100 grammi di zucchero, aggiungete il cacao setacciato, il caffè in polvere, il caffè liquido, il cioccolato fuso, le mandorle e le arachidi tritate e il rum;
  3. Incorporate delicatamente anche gli albumi senza smontarli. Versate in una teglia rettangolare foderata di carta alluminio di dimensioni circa 30x20 cm, affinché il dolce abbia un’altezza di uno o due centimetri;

  4. Cuocete in forno caldo a 170 gradi per 25 minuti. Una volta cotta lasciate freddare completamente la Torta Barozzi, giratela delicatamente su un ripiano e tagliatela al rovescio in quadrati senza togliere l’alluminio, questo per facilitare tale operazione.


13 aprile 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia