Base genovese

La ricetta di un impasto base della pasticceria, la genovese è un classico simile al pan di spagna ma con il burro tra gli ingredienti

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La Base Genovese – o Genoise – è uno degli impasti base della pasticceria, una pasta lievitata e soffice molto simile al Pan di spagna ma, a differenza di quest’ultimo, con il burro fuso tra gli ingredienti e con un diverso metodo di preparazione. Così come il Pan di Spagna e come le altre basi lievitate, anche la base Genovese può essere farcita e tagliata in più strati.

La base Genovese è perfetta come base per torte di compleanno, torte in pasta di zucchero (grazie alla sua consistenza morbida ma compatta che ben regge il peso delle decorazioni) ed è buonissima anche da consumare semplicemente spolverizzata di zucchero a velo, a colazione o merenda.
Scegliete ingredienti di prima qualità e seguite tutti gli accorgimenti spiegati in questo post per ottenere una Base Genovese impeccabile, soffice e senza difetti.

base genovese

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In planetaria, con la frusta, o in una ciotola e con le fruste elettriche, montate le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, il sale e la vaniglia. Dovrete ottenere un composto gonfio, spumoso e chiaro. Aggiungete a filo il burro fuso e fatto intiepidire e mescolate delicatamente, dal basso verso l'alto, con una frusta, per incorporarlo bene al composto.

    In planetaria, con la frusta, o in una ciotola e con le fruste elettriche, montate le uova a temperatura ambiente con lo zucchero, il sale e la vaniglia. Dovrete ottenere un composto gonfio, spumoso e chiaro. Aggiungete a filo il burro fuso e fatto intiepidire e mescolate delicatamente, dal basso verso l'alto, con una frusta, per incorporarlo bene al composto.
  2. Aggiungete la farina setacciata, poca per volta, mescolando con una frusta a mano, dal basso verso l'alto. Trasferite il composto in uno stampo imburrato, con il fondo ricoperto di carta forno e lateralmente infarinato oppure trattato con spray staccante. Cuocete in forno statico a 180°C per 30 minuti circa. Vale la prova stuzzicadenti. Sfornate, fate raffreddare e sformate.

    Aggiungete la farina setacciata, poca per volta, mescolando con una frusta a mano, dal basso verso l'alto. Trasferite il composto in uno stampo imburrato, con il fondo ricoperto di carta forno e lateralmente infarinato oppure trattato con spray staccante. Cuocete in forno statico a 180°C per 30 minuti circa. Vale la prova stuzzicadenti. Sfornate, fate raffreddare e sformate.
Note

La Genovese può essere aromatizzata a piacere con diversi tipi di spezie o essenze.

La Genovese, una volta cotta e raffreddata, può essere avvolta in pellicola alimentare e congelata. Si conserva in congelatore fino a 3 mesi.

Per la versione al cacao, utilizzate 120 g di farina, 20 g di cacao amaro e 20 g di fecola. Il cacao non va aggiunto all'impasto alla fine, insieme alla farina e alla fecola, ma va unito alle uova da montare. Solo in questo modo otterrete un impasto omogeneo, con il cacao ben sciolto, e senza rischio di grumi.

Per una torta farcita rapida da preparare e di sicuro successo, una volta raffreddata tagliate la torta a metà (meglio se dopo un riposo in frigo di almeno un'ora, in modo da non avere briciole) e farcite con confettura a piacere oppure, in primavera, montate 200 g di panna con 60 g di zucchero a velo, i semini di una bacca di vaniglia Bourbon e farcite, aggiungendo poi fragole a pezzi.

base genovese

base genovese

25 maggio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia