Vitello tonnato

Un antipasto o secondo di carne di origine piemontese

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 25 minuti
  • Cottura: 1,25 ore
  • Costo: medio
condivisioni

Un piatto di carne di origine piemontese, chiamato anche alla francese  Vitel Tonnè, molteplici le varianti, spesso anche nelle diverse province piemontesi, c’è chi lascia la carne a marinare per dodici ore c’è chi la lessa, c’è chi lo prepara con la maionese, anche con la presenza della senape, chi con i tuorli d’uovo frullati con il tonno, chi aggiunge spezie all’acqua in cui viene lessato, chi erbe aromatiche.

Quel che è certo è che si tratta di un piatto da gustare freddo o a temperatura ambiente, la carne deve essere girello tagliato a fette sottili con affettatrice o coltello a lama liscia ben affilato, viene servito o come antipasto o come secondo.

Ingredienti per 15 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete in una casseruola a bordi alti acqua fredda, le carote, il sedano e la cipolla tagliati a pezzetti e la carne che deve essere immersa totalmente nell'acqua, deve cuocere per circa un'ora, per capire se è ben cotta infilate la forchetta, deve entrare senza resistenza. Togliete la carne dal fuoco e fatela raffreddare completamente.

    Mettete in una casseruola a bordi alti acqua fredda, le carote, il sedano e la cipolla tagliati a pezzetti e la carne che deve essere immersa totalmente nell'acqua, deve cuocere per circa un'ora, per capire se è ben cotta infilate la forchetta, deve entrare senza resistenza.
Togliete la carne dal fuoco e fatela raffreddare completamente.
  2. Sgusciate le uova sode ed prendete il tuorlo, metteteli nel minipimer insieme al tonno ben sgocciolato. Unite poi i filetti di acciuga, il succo di limone, il cucchiaio di aceto, quello di capperi e il bicchiere di olio poco alla volta, frullate fino a ottenere una crema fluida.

    Sgusciate le uova sode ed prendete il tuorlo, metteteli nel minipimer insieme al tonno ben sgocciolato.
Unite poi i filetti di acciuga, il succo di limone, il cucchiaio di aceto, quello di capperi e il bicchiere di olio poco alla volta, frullate fino a ottenere una crema fluida.
  3. Prendete la carne e tagliatela a fette sottili o con l'affettatrice o con un coltello a lama liscia ben affilato, disponete le fette in un piatto da portare e copritela con un cucchiaio abbondante di crema, decorate con dei capperi, potete servirlo subito.

    Prendete la carne e tagliatela a fette sottili o con l'affettatrice o con un coltello a lama liscia ben affilato, disponete le fette in un piatto da portare e copritela con un cucchiaio abbondante di crema, decorate con dei capperi, potete servirlo subito.
Note

Non preparatelo con grande anticipo, meglio mettere la salsa all'ultimo momento o poco prima, si conserva per un paio di giorni, se ve ne avanza conservate separatamente la salsa e la carne in frigorifero.


7 maggio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia