Salmone marinato all’aceto

Un contorno di pesce veloce e saporito

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 24 ore
  • Costo: basso
condivisioni

Un contorno o antipasto di pesce molto semplice da preparare, unica accortezza calcolare bene i tempi, occorrono ventiquattro ore di marinatura nell’aceto e nel vino bianco, ne esistono diverse versioni con erbe aromatiche, spezie, con aceto di mele, con aceto balsamico, con salmone affumicato.

Da gustare freddo o a temperatura ambiente si presta bene a essere mangiato in insalata, sulle bruschette o crostini, con un contorno di verdure o in piatti freddi come pasta, riso, cereali, importante comprare pesce freschissimo che sia stato abbattuto.

E’ importante dosare bene il sale che permette al salmone di mantenersi compatto e non sfaldarsi oltre che a conservarsi.

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Tagliate il salmone a fette sottili in diagonale, utilizzate un coltello tagliente.

    Tagliate il salmone a fette sottili in diagonale, utilizzate un coltello tagliente.
  2. Disponete le fette di pesce in una pirofila a bordi alti, preparate l'aceto e il vino, versateli nella pirofila, unite il sale, mescolate rapidamente, coprite e riponete in frigorifero per ventiquattro ore.

    Disponete le fette di pesce in una pirofila a bordi alti, preparate l'aceto e il vino, versateli nella pirofila, unite il sale, mescolate rapidamente, coprite e riponete in frigorifero per ventiquattro ore.
Note

Una volta pronto condite il salmone con olio di oliva, sale, pepe e spezie o erbe aromatiche a piacere.

 

20 giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia