Scialatielli

Dall'estro dello chef Cosentino un piatto che rappresenta la Costiera Amalfitana

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 40 minuti
  • Cottura: 10 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Dietro la creazione di una grande ricetta, c’è sempre una grande mente, come nel caso degli Scialatielli e del loro creatore Enrico Cosentino, chef rinomato e stellato della Costiera Amalfitana che negli anni ’70 ha dato vita a questo formato di pasta che ben rappresenta tutta la costiera.

Lo chef Cosentino parti dalla ricetta tradizionale della pasta fresca e apporto alcune modifiche, rendendo l’impasto ricco e gustoso, infatti impastò la farina con il latte sostituendo in questa maniera l’acqua e riducendo le uova nell’impasto e aggiunse foglie di basilico tritato, olio extra vergine d’oliva e parmigiano. 

Oltre all’impasto lavorò sulla sua stesura, lasciandolo leggermente più alto rispetto a una classica pasta e tagliò delle piccole tagliatelle (10-12 cm) con sezione squadrata.

Naturalmente quella che vi proponiamo di seguito è la classica ricetta del maestro.

Una curiosità. Sapevate che il termine scialatielli nasce da due parole dialettali ? “Scialare” che significa godere e “tiella” ovvero la padella in cui vengono fatti saltare nel loro condimento. 

Mai termine risultò più azzeccato, perchè davanti a un piatto di scialatielli non si può far altro che godere.

Ingredienti per 8 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Mettete la farina in una ciotola, fate la classica fontana e aggiungete le uova, cominciate a impastare.

    Mettete la farina in una ciotola, fate la classica fontana e aggiungete le uova, cominciate a impastare.
  2. Unite anche il resto degli ingredienti: basilico tritato, sale, formaggio, olio e amalgamate bene

    Unite anche il resto degli ingredienti: basilico tritato, sale, formaggio, olio  e amalgamate bene
  3. Versate a filo il latte e cominciate a impastare fino ad ottenete un impasto sodo e omogeneo. Fate riposare, avvolto in pellicola per minimo 30 minuti.

    Versate a filo il latte e cominciate a impastare fino ad ottenete un impasto sodo e omogeneo. Fate riposare, avvolto in pellicola per minimo 30 minuti.
  4. Quindi stendete l'impasto allo spessore di 3 mm. tagliate dei rettangoli di sfoglia di 12x30 cm infarinatele, posizionateli uno sull'altro e procedete al taglio degli scialatielli.

    Quindi stendete l'impasto allo spessore di 3 mm. tagliate dei rettangoli di sfoglia di 12x30 cm infarinatele, posizionateli uno sull'altro e procedete al taglio degli scialatielli.
  5. Cuocete gli scialatielli in abbondante acqua salata per circa 5-6 minuti, scolateli e fateli saltare in padella con il vostro sugo preferito.

    Cuocete gli scialatielli in abbondante acqua salata per circa 5-6 minuti, scolateli e fateli saltare in padella con il vostro sugo preferito.
  6. Gli scialatielli sposano bene un ragù di pesce.

    Gli scialatielli sposano bene un ragù di pesce.

 

 

 

2 giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia