Confettura di albicocche

un classico delle conserve preparate dalle nonne e dalle mamme, ideale per farcire le crostate e per addolcire la colazione

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 30 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

La confettura di albicocche è la classica conserva che si prepara in estate. Le albicocche sono presenti sui banchi dei mercati da giugno a luglio e bisogna approfittarne per comprare quelle più dolci e succose.

La confettura di albicocche è ottima per guarnire dolci, crostate o per rendere dolce la prima colazione: una tazza di caffè e del pane tostato spalmato con questa delizia, e la giornata può cominciare.

Essendo una preparazione a lunga conservazione è importante sterilizzare a dovere i vasetti prima di utilizzarli.

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Pulite le albicocche: eliminate il nocciolo e tagliatele a tocchetti.

    Pulite le albicocche: eliminate il nocciolo e tagliatele a tocchetti.
  2. Mettete le albicocche in una terrina e aggiungete lo zucchero, il succo di limone e la vaniglia. Mescolate bene, coprite con della pellicola trasparente e fate macerare in frigo per almeno 6 ore.

    Mettete le albicocche in una terrina e aggiungete lo zucchero, il succo di limone e la vaniglia.
Mescolate bene, coprite con della pellicola trasparente e fate macerare in frigo per almeno 6 ore.
  3. Trascorso il tempo di macerazione travasate le albicocche con tutto il liquido in una pentola e mettete sul fuoco a fiamma media per 10 minuti, per far ammorbidire la frutta. Successivamente frullate tutto fino ad ottenere una purea liscia.

    Trascorso il tempo di macerazione travasate le albicocche con tutto il liquido in una pentola e mettete sul fuoco a fiamma media per 10 minuti, per far ammorbidire la frutta.
Successivamente frullate tutto fino ad ottenere una purea liscia.
  4. Rimettete la purea sul fuoco e fatela cuocere per 10 minuti. Eliminate di volta in volta la schiuma che si forma in superficie. La confettura è pronta quando raggiunge la temperatura di 100°C. Se non avete il termometro fate la prova piattino: fate cadere qualche goccia di confettura sul piatto leggermente inclinato, se questa rimane ferma e non scivola, la confettura è pronta.

    Rimettete la purea sul fuoco e fatela cuocere per 10 minuti. 
Eliminate di volta in volta la schiuma che si forma in superficie.
La confettura è pronta quando raggiunge la temperatura di 100°C.
Se non avete il termometro fate la prova piattino: fate cadere qualche goccia di confettura sul piatto leggermente inclinato, se questa rimane ferma e non scivola, la confettura è pronta.
  5. Invasate la confettura bollente nei vasetti precedentemente sterilizzati. Fate raffreddare la confettura nei vasetti ben chiusi e capovolti.


3 luglio 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia