Petra torna a Collisioni con Bread Religion

DAL 14 AL 18 LUGLIO, MOLINO QUAGLIA AL FESTIVAL AGRI ROCK CON PIZZAIOLI E ARTISTI A CONFRONTO

condivisioni

Inaugurato il Festival agri-rock di letteratura e musica più atteso in Italia. Collisioni si svolge proprio in questi giorni, dal 14 al 18 luglio, a Barolo, nel magnifico paesaggio delle Langhe piemontesi, patrimonio UNESCO e palcoscenico naturale per ospitare nelle sue piazze musica, incontri, dialoghi con premi Nobel per la letteratura e star della musica italiana e internazionale. Oltre a letteratura e musica, si parlerà anche del buon vino e del buon cibo e ci sarà un palco interamente dedicato al tema Food&Wine. I protagonisti saranno i produttori stessi, impegnati in un dialogo didattico e interattivo con il pubblico, alla scoperta di tutta la ricchezza e la qualità del made in Italy in tema di vino e cibo.

molino quaglia collisioni

Presente anche Petra Molino Quaglia sul palco dedicato all’alimentazione contemporanea, dove autori di libri e di canzoni si incontreranno con artisti della cucina italiana popolare in dibattiti culturali dal tono leggero che nascono attorno alla buona tavola. Torna Bread Religion domenica 17 luglio (ore 16.00-18.00), dove pizzaioli ed esperti da tutta Italia introdurranno il pubblico nel mondo affascinante della preparazione del piatto più famoso del mondo, interpretato con la cura di un cuoco e realizzato con la perizia di un esperto lievitista. La pizza che diventa un piatto completo, nutriente, leggero grazie a ingredienti eccellenti e tecniche che trasferiscono sulla tavola la qualità impressa dalla natura. La pizza che diventa arte. Insieme a Chiara Quaglia e Piero Gabrieli del Molino Quaglia ci saranno 8 pizzaioli provenienti da tutta Italia: Renato Bosco – Saporè, San Martino Buon Albergo (Vr); Giorgio Caruso – Lievità, Milano; Massimo Giovannini – Apogeo, Pietrasanta (Lu); Carmine Nasti – Da Nasti, Bergamo; Antonio Pappalardo – La Cascina dei Sapori, Rezzato (Bs); Massimiliano Prete – Gusto Madre, Saluzzo (Cn); Corrado Scaglione – Enosteria Lipen, Canonica Lambro (Mb); Giuseppe Vesi– Pizza Gourmet, Napoli. E sul palco di Bread Religion saranno raccontati accostamenti, anche insoliti, tra il piatto italiano più famoso nel mondo e i grandi vini, sempre accompagnati dalle suggestioni della musica e della letteratura.

Come nelle precedenti tappe di Bread Religion – spiega Piero Gabrieli, direttore Marketing del Molino Quaglia – la figura professionale del pizzaiolo sarà importante per divulgare il messaggio di un’alimentazione buona e sana, quest’anno in abbinamento con vini eccellenti. Il tema che personalmente porterò sul palco sarà quello della pizza intesa come emblema di una cucina popolare che trasferisce al consumatore gusto e carica nutrizionale dei suoi ingredienti lavorandoli nel rispetto pieno di quanto maturato in natura. L’evento sarà anche occasione per proporre degli assaggi in abbinamento con vini e altri ingredienti proposti dai pizzaioli e della focaccia da farcire che serviremo nel nostro spazio durante l’intera manifestazione”.

E quest’anno anche una novità: un inedito abbinamento tra pizze, focacce e selezione di vini Prosecco DOC: focaccia e bollicine italiane accomunati dalla loro grande popolarità.

Ovviamente non mancheremo noi di iFood. Potrete seguirci sui canali social per tutti gli aggiornamenti live. 

15 Luglio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish