In Australia il caffè al sapore di broccolo

Invenzione nata per coloro che non assumono la giusta quantità di verdura giornaliera

condivisioni

Amanti del caffè, puristi della bevanda più amata dagli italiani sedetevi, fate un respiro profondo e cercate di farvene una ragione, in Australia hanno creato il caffè al sapore di broccolo.

Subito ci si domanda perchè questa invenzione? La risposta è semplice, per assumere quotidianamente la corretta percentuale di vitamine attraverso la verdura, il broccolo è ricco di vitamina A, C, K, B6, potassio, magnesio e altri elementi nutritivi importanti.

L’idea è venuta a dei ricercatori della Commonwealth Scientific and Industrial Research Organization e della Hort Innovation, hanno ideato un estratto in polvere a base di broccolo, un concentrato di elementi nutritivi da aggiungere al caffè.

La polvere può essere aggiunta anche ad altri alimenti oltre il caffè, per esempio frullati, frappè, torte, zuppe,  bastano due cucchiai giornalieri per assumere la quantità corretta di verdure consigliata al giorno.

L’invenzione vuole anche combattere lo spreco alimentare, è infatti possibile utilizzare l’intero broccolo, sia fiori che gambo, inoltre qualora ci si trovasse di fronte a un broccolo rovinato, ammaccato, non più vendibile ai clienti può essere tranquillamente utilizzato per estrarne la polvere.

Per mantenere il colore naturale, il sapore originario e conservare le sostanze nutritive, il processo di produzione prevede un pre-trattamento, un processo di essicazione del broccolo, l’invenzione è nata perchè gli australiani non consumano sufficiente quantità di verdura.

16 giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste