Palermo compra un gelato ci trova una falange

Macabra scoperta subito denunciata ai carabinieri

condivisioni

Capita a volte di trovare ospiti sgraditi all’interno di un piatto, a chi non è successo di trovare un piccolo verme in un frutto o nella verdura? Ma anche un pezzetto di plastica o di carta rimasto da un imballaggio, o un pezzettino di guscio d’uovo? Fra le possibilità sicuramente non si immagina di poter trovare un dito, eppure è successo.

A Palermo un cliente acquista un cono gelato e dentro trova un dito, è capitato a uno sfortunato avventore, dopo pochi istanti ha avvertito qualcosa di insolito all’interno del gelato del suo cono, guardando meglio ha trovato una falange.

Il cliente incredulo e inorridito subito si è recato dai Carabinieri i quali hanno constatato la macabra presenza nel cono ormai sciolto, recandosi per accertamenti presso la gelateria è emerso che un dipendente, un uomo sui quarant’anni, effettivamente era privo di un pezzo di dito.

L’uomo si era infortunato qualche giorno prima lavorando, l’infortunio non è stato dichiarato perchè il lavoratore non risulta assunto ma in nero, non è chiaro come la falange sia rimasta nel gelato poi venduto ai clienti, i Carabinieri oltre a verificare la posizione lavorativa dell’infortunato hanno avviato un indagine anche rispetto alla regolarità dei macchinari utilizzati per preparare il gelato.

12 Giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Hai scelto di non dare il consenso e di aderire alla nostra offerta in abbonamento

L'abbonamento consente di modificare in qualsiasi momento le opzioni di accettazione, personalizzazione o rifiuto dei cookie, ad eccezione di quelli tecnici.