Veuve Clicquot festeggia duecento anni dello Champagne Rosè

Grande festa per il primo Chamapagne Rose' per assemblaggio della storia

condivisioni

24Veuve Clicquot festeggia i duecento anni della nascita del primo rosè, a Parigi i festeggiamenti per il bicentenario del primo Champagne Rosè per assemblaggio della storia.

Nel 1818 Madame Clicquot introdusse questa innovazione audace e coraggiosa tuttora utilizzata dalla maggior parte dei produttori di champagne, non contenta della preparazione del rosè Madame cambiò le regole ripensando del tutto il processo produttivo.

Due secoli fa lo champagne rosè veniva preparato con bacche di sambuco che davano la colorazione, poco convinta di questo metodo madame Clicquot ebbe l’intuizione geniale di cambiare metodo, decise di assemblare il vino rosso delle sue vigne con bianchi fermi, nacque lo champagne rosè, il primo per assemblaggio nella storia.

Per questo compleanno importante Veuve Clicquot ha organizzato un grande garden party con seicento invitati nel Jardin d’Acclimatation a Parigi, una festa giocosa, lontana dai codici tradizionali, in un ambiente unico e ricco di colore per riscoprire lo champagne rosè.

Oltre allo champagne rosè agli ospiti è stata offerta una delle ultime creazioni della maison Veuve Clicquot Rosè Rich, il primo champagne da degustare “on the rocks” pensato ad hoc per la mixologia.

Una serata dedicata a vivere diverse esperienze sui temi della creazione, rivisitazione e ricreazione (da leggersi come svago), gli ospiti sono stati coinvolti da diverse attrazioni come Rosè Vita, un fiume incantato, un workshop Rosè Tatoo e Rosè Jewelry, balli per tutta la notte con cinque gruppi musicali e naturalmente una grande torta alta tre metri, composta da duecento Veuve Clicquot Anniversary Cake.

 

24 giugno 2018

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste