Categorie
Colazione

Torta all’arancia soffice

In inverno gli agrumi la fanno da padrone, ed è proprio in questo periodo che ce ne sono in abbondanza ma soprattutto costano poco. Ed è per queste ragioni che abbiamo deciso qui di proporvi una ricetta imperdibile: la torta all’arancia soffice è perfetta a colazione, ideale a merenda e preziosa a fine pasto, insomma ogni scusa è buona per mangiarne almeno un pezzettino! Farla è davvero semplice, mangiarla tutta in un giorno ancora di più, anche se possiamo affermare con sicurezza che resta morbida e umida anche nei giorni seguenti.

In questo caso abbiamo utilizzato solo le arance ma nulla vieta di utilizzare mandarini, limoni e per una versione ancora più golosa, potete aggiungere delle gocce di cioccolato. Provate questa ricetta, e vedrete che successo a casa vostra otterrete, ma soprattutto nella vostra cucina si sprigionerà un profumino incredibile!

Come fare la torta all’arancia soffice. 

E se cercate altre idee per realizzare deliziosi dolci da colazione o merenda, provate anche questa torta tenerina 

 

 

 

Categorie
Piatti unici

Lenticchie saporite agli agrumi

Se c’è un piatto che affonda le sue origini in un lontano passato, questo è sicuramente quel famoso piatto di lenticchie per cui Esaù cedette la sua primogenitura all’astuto fratello Giacobbe.

L’evento è raccontato nel primo libro della Bibbia scritto tra il VI e il V secolo A.C., va da sè che questo piatto era già famoso tra i 2500 e i 3000 anni prima di Cristo.

Non conosciamo la ricetta del famoso piatto, ma di sicuro doveva essere una semplice zuppa, madre delle innumerevoli ricette della tradizione regionale italiana: lenticchie lessate in più o meno acqua con una manciata di aromi

Piatto che come da tradizione siamo soliti servire alla fine del pantagruelico cenone di fine anno in segno di buon auspicio.

Come dargli nuova vita?

Facile facile, basta creare una citronette col succo di arancia e limone, coprirle e lasciarle riposare per un paio d’ore.


Categorie
Dolci

Quadrotti all’arancia

La torta magica all’arancia è un dolce davvero facile da preparare.

I suoi quadrotti ci sorprendono per le loro tre consistenze per la quale si caratterizzano.

Infatti,  il dolce ha la parte bassa con una consistenza morbida tanto da sembrare un budino, la parte al centro resta cremosa e la parte superiore diventa soffice, proprio come una torta.

E’ un dolce che col suo profumo d’arancia inebria la casa e che con le sue varie consistenze solletica il palato.

Seguite la nostra ricetta passo passo e scoprirete com’è semplice da preparare.


Categorie
Ricette della Tradizione

Insalata di arance e finocchi

Se vi è capitato di fare un viaggio in Sicilia molto probabilmente vi sarà capitato di assaggiare l’insalata di arance e finocchi. Questa terra fantastica infatti vanta di una produzione incredibile di questi agrumi che grazie alla sua localizzazione geografica li rende davvero speciali e invidiati da tutto il mondo.

L’abbinamento con i finocchi poi ci sta benissimo in quanto i due sapori si sposano in maniera perfetta e l’aggiunta delle olive nere dà il tocco finale a tutta la ricetta. Certo è che di questa insalata tipica siciliana ce ne sono tantissime versioni questa ne è solo una, la base infatti si può variare come meglio si crede e si preferisce. Ciò che vi possiamo suggerire è di farla quando le arance sono nel periodo giusto della loro maturazione quindi come sempre di seguire la stagionalità degli ingredienti. 

Se volete sapere come si fa l’insalata di arance e finocchi ecco la ricetta giusta.

 

Categorie
Piatti unici Secondi Speciali

Insalata di mare calda

L’Insalata di mare calda è una versione insolita della classica insalata di mare, che viene usualmente servita fredda, magari come antipasto. A differenza di quella classica, l’Insalata di mare calda può essere un ottimo secondo piatto e se l’accompagnate con dei crostini di pane diventa anche un perfetto piatto unico

L’aggiunta dell’arancia all’Insalata di mare calda regala un tocco freschissimo, agrumato e delicato, che ben si sposa con l’inverno e con il clima natalizio! Se gradite un gusto più deciso, aggiungete anche un po’ di scorza di arancia all’Insalata di mare calda, vi leccherete i baffi!

la ricetta dell'insalata di mare calda


Categorie
Colazione Dolci Video Ricette

Torta di mele al panettone

La Torta di mele al panettone è esattamente quello che sembra: un po’ torta di mele, un po’ ricetta di riciclo del panettone avanzato. Il risultato è una torta morbida e umida, ricca di mele e arricchita dal sapore delicato del panettone.

Perfetta per la colazione o la merenda, sono sicura che verrà apprezzata da tutti!


Categorie
Colazione Dolci Ricette della Tradizione

Rococò

I Roccocò sono degli ottimi biscotti a forma di ciambella che fanno parte della produzione dolciaria tradizionale napoletana e sono preparati in occasione delle feste natalizie.

I Rococò risultano molto profumati grazie all’utilizzo del pisto napoletano, un mix di spezie adoperato in molti dolci campani. Per la preparazione utilizzate 15 grammi di pisto, ma se avete difficoltà a reperirlo, aggiungete le spezie indicate nella ricetta.

Una piccola curiosità: sembra che il nome roccocò derivi dalla parola francese rocaille, che significa conchiglia, per la loro forma pomposa e tondeggiante simile ad una conchiglia arrotondata.

 

Categorie
Dolci Ricette della Tradizione

Panforte

L’abitudine di preparare un pane speciale in occasione delle feste religiose è molto antica.

Contrariamente al pane di tutti i giorni, semplice è nutriente, il pane delle feste è a base di ingredienti raffinati e costosi come burro, uova, spezie, frutta secca e candita.

E proprio mandorle, spezie e miele sono gli ingredienti speciale del panforte, che affonda le sue radici nella più profonda tradizione dolciaria toscana.

In origine nasce come pane mielato, di qui il nome Panis Fortis, che indicava appunto questo pane dolce ma dal sapore forte conferitogli dalla muffa che si formava a causa della poca cottura del dolce.

Si arricchisce di spezie con l’arrivo di queste  verso la seconda metà del XIII  ed era un dolce richiesto soprattutto dalle persone più facoltose come le famiglie nobili e il clero che ne facevano incetta presso gli speziali (gli antichi farmacisti), tanto che ogni speziale aveva la sua dose ben calibrata per il dolce perfetto.

Diverse le leggende legate al dolce. 

C’è chi racconta che si deve alla bella suor Ginevra,  chiusa dalla famiglia in convento per allontanarla dal suo amato, l’invenzione del dolce. Infatti,  mentre stava preparando il classico Panis fortis sentì  la voce del suo amato messer Giannetto da Perugia, dato per morto durante le crociate che la chiamava dall’esterno del convento. Per l’emozione versò una dose incontrollata di pepe e spezie, creando così il classico panforte.

Secondo un’altra leggenda il panforte nasce dalle mani di suor Berta  che creò questo dolce altamente energetico e corroborante con miele, mandorle, pepe e spezie per riabilitare i senesi indeboliti dall’assedio della città.

La classica ricetta si veste di nuovo nel 1887 in occasione della visita a Siena della Regina Margherita e del Re Umberto di Savoia, alcuni mastri pasticceri decisero di  omaggiare i due sovrani con una versione nuova del dolce. Nasce così il il panforte bianco. Per rendere candido il dolce utilizzarono un impasto a base di canditi chiari e lo ricoprirono di zucchero a velo e lo battezzarono panforte Margherita, in onore della Regina.

Leggende e storie a parte il panforte rappresenta a tutti gli effetti Siena tanto che la sua ricetta prevede che sia preparato con 17 ingredienti, tanto quante sono le contrade della città.

Siete pronti per segnare tutti gli ingredienti per la ricetta del nostro panforte?


Categorie
Light Primi

Tagliatelle all’arancia

Si può andare a tavola in meno di 30 minuti?

La risposta è si, con questa ricetta delle tagliatelle all’arancia.

Un piatto straordinario, facile e veloce.

Non importa quanto voi siate impegnati durante il giorno, ma a pranzo o a cena se avete voglia di portare un tavola un piatto fresco e pieno di gusto, preparato in poco tempo, con ingredienti facili da trovare e sopratutto al picco della stagione, questa ricetta fa per voi.