Categorie
Colazione Dolci Ricette della Tradizione

Rococò

I Roccocò sono degli ottimi biscotti a forma di ciambella che fanno parte della produzione dolciaria tradizionale napoletana e sono preparati in occasione delle feste natalizie.

I Rococò risultano molto profumati grazie all’utilizzo del pisto napoletano, un mix di spezie adoperato in molti dolci campani. Per la preparazione utilizzate 15 grammi di pisto, ma se avete difficoltà a reperirlo, aggiungete le spezie indicate nella ricetta.

Una piccola curiosità: sembra che il nome roccocò derivi dalla parola francese rocaille, che significa conchiglia, per la loro forma pomposa e tondeggiante simile ad una conchiglia arrotondata.

 

Categorie
Ricette della Tradizione Secondi

Cima alla Genovese

La Cima alla Genovese è una delle ricette più amate della cucina ligure, tanto buona e apprezzata che Fabrizio De Andrè gli ha dedicato perfino una canzone: ‘A Cimma.

Si tratta di un piatto di recupero antico, preparato specialmente in occasione delle feste. Ogni famiglia ligure possiede una sua versione e qualche piccolo trucco di preparazione per la sua perfetta riuscita.

Si parte da una tasca di vitello o spinacino, che vi potete far preparare dal vostro macellaio di fiducia, farcita e cucita sul lato lasciato aperto. La cima ripiena viene poi cotta in un brodo, che potrete recuperare alla fine della preparazione ed è molto saporito, quindi, una volta fredda viene servita tagliata a fette.

La ricetta originale della cima alla genovese prevedeva per il suo ripieno l’utilizzo di cervello, testicoli, animelle e poppa, ma oggi i gusti sono cambiati, pertanto per il ripieno abbiamo optato per un macinato di vitello e della mortadella.

Per cucire la vostra cima alla genovese vi occorrerà un ago grande e abbiate l’accortezza di prepararla il giorno prima, così al momento di servire risulterà più gustosa e compatta al taglio.

 

Categorie
Ricette della Tradizione Secondi

Brasato al vino rosso

Il “Brasato al vino rosso” è un secondo piatto prelibato, tipico della cucina piemontese e perfetto per impreziosire i prossimi giorni di festa. Per una riuscita perfetta di questo piatto, ci vogliono ingredienti di prima qualità e molto tempo a disposizione ma il risultato, vedrete,  sarà semplicemente eccezionale. 

Provatelo e fateci sapere se vi è piaciuto. 

Brasato-al-vino-rosso-1

Brasato-al-vino-rosso-2

Categorie
Ricette della Tradizione

Marmellata di cipolle di Tropea

La cipolla di Tropea,  si fregia dal 2008 della denominazione IGP e la si riconosce dalla sua forma oblunga e dal suo sapore leggero.

Il suo caldo colore rosso ci indica che è ricca di flavonoidi e come ci ricorda il Consorzio Cipolla Rossa di Tropea IGP è: Afrodisiaca, antisettica, anestetica, diuretica, cura i reumatismi, il mal di testa, gli ascessi, le verruche, i foruncoli, le emorroidi, favorisce la secrezione biliare, evita raffreddore e influenza, emolliente, antiasmatica, antisclerotica, regola il tasso di colesterolo nel sangue, contro il diabete e le punture di insetti, allontana il rischio tumorale e preserva dall’invecchiamento.

Tanti buoni motivi per consumarla.

Caratteristica oltre che per il colore che la contraddistingue dalle altre cipolle, infatti il suo sapore è dato dalla sua coltivazione che avviene in terreni vulcanici, ricchi di potassio.

Perfetta per il classico soffritto, è ideale conservata sott’aceto o consumata  fresca nelle insalate miste con pomodori freschi, olive e origano.

A Tropea è la protagonista di numerose ricette, infatti non è difficile trovarla anche nei dolci e come ingrediente di gelati o liquori.

Nota è la sua confettura ottima da conservare in mille modi:  con la carne, con formaggi stagionati come il  pecorino o il  caciocavallo, con la ricotta o semplicemente su crostini di pane. 

 

Categorie
Colazione Dolci

Crostata con crema pasticcera

Una pasta frolla friabile (perché lavorata con il metodo “sabbiato” come descritto sotto) che racchiude un morbido ripieno di crema pasticcera agli agrumi, guarnita con marmellata di arance… ecco la crostata con crema pasticcera e marmellata di arance.

Un dolce buono e semplice che renderà speciale una cena tra amici, ma sarà gradito da tutta la famiglia in ogni momento della giornata.

crostata crema pasticcera e marmellata arance (15.1)

 

 Preparate la pasta frolla e fatela riposare almeno mezz’ora in frigorifero:

crostata crema pasticcera e marmellata di arance wp (1)

Preparate la crema pasticcera:

crostata crema pasticcera e marmellata di arance wp (2)

Stendete la frolla e fatela cuocere in bianco per 20 minuti poi unite la crema e fate cuocere altri 20 minuti.

Quando sarà fredda spalmate sopra la marmellata di arance:

crostata crema pasticcera e marmellata di arance wp (3)

I metodi di lavorazione della pasta frolla sono tre: metodo classico, metodo sabbiato e metodo montato.

Nel metodo classico si lavora il burro con lo zucchero senza montare, si aggiungono quindi le uova e per ultimi farina ed aromi. L’impasto va fatto riposare in frigorifero prima di cuocerlo.

Nel medodo sabbiato (quello che ho usato io e che rende la frolla più friabile) si miscela farina e burro freddo in modo da ottenere un composto “sabbioso”, si aggiuge quindi zucchero e uova senza lavorare troppo l’impasto che va fatto riposare in frigorifero prima di cuocerlo.

Nel metodo montato (che si usa principalmente per biscotti e pasticceria secca) si lavora il burro nella consistenza “a pomata” con lo zucchero a velo setacciato fino ad avere un composto montato si aggiungono quindi le uova e per ultima la farina. In questo caso non serve riposo in frigorifero.

crostata crema pasticcera marmellata arance (7.1.1)

crostata crema pasticcera e marmellata arance (11.1)

Categorie
Basi

Ketchup

Il ketchup è una delle salse più famose del mondo, nata in oriente e poi adottata e modificata negli Stati Uniti. La ricetta base parte da una salsa di pomodori succosi con cipolla e aglio, insaporita poi con varie spezie e resa agrodolce dall’aceto, miele e zucchero di canna. Preparatene una dose abbondante e tenetene sempre di scorta in dispensa, finisce subito!

ketchup_v2

ketchup_v1

ketchup_v3

Salva

Categorie
Cocktails dal Mondo

Punch caldo al rum

punch-rumIl punch caldo al rum, all’arancia è un cocktail perfetto come dopo pasto quando fa freddo e si desidera coccolarsi con qualcosa di dolce e speziato.
La ricetta per preparare il punch al rum è molto semplice e, a seconda dei gusti, può essere a piacere aumentata o diminuita la componente alcolica.
Nel caso in cui si voglia servirlo anche ai bambini, la parte di rum può essere sostituita con del succo di mela o del tè. 

punch-caldo-rum

Categorie
Basi dal Mondo Dolci Fashion Food & DIY

Naked Gingerbread Cake

La Naked Gingerbread Cake è una torta a strati che però non viene glassata tutto intorno; gli strati di torta e farcia vengono lasciati a vista, conferendo all’intera torta un aspetto rustico ed elegante al tempo stesso. Sulla cima poi la torta può essere decorata con parte della farcia usata tra gli strati, oppure può essere ricoperta di ganache al cioccolato o salsa al caramello salato, per ottenere il famoso effetto drip (a goccia).

Per il cenone della Vigilia di Natale di quest’anno ho pensato di realizzare una Naked Gingerbread Cake, cioè una torta “nuda” al Pan di Zenzero. Si tratta di un impasto burroso e soffice, aromatizzato con il miele, lo zucchero di canna integrale, la scorza d’arancia e la miscela di spezie del Pan di Zenzero. Una volta cotti e raffreddati, ho farcito gli strati con una ganache montata al cioccolato bianco e scorza d’arancia e qualche scorzetta d’arancia candita (che potete anche omettere o sostituire con gocce di cioccolato). Con una parte della ganache montata ho poi ricoperto la cima della torta, creando anche qualche sbuffo sui lati della torta, poi per completare il tutto ho realizzato una casetta di Pan di Zenzero e qualche omino in modo da avere un  bel paesaggio innevato e natalizio. 

gingerbread-cake-orizz-tris

Per la casetta di Pan di Zenzero mi sono affidata alla ricetta di Chiara che trovate QUA – però invece che preparare 3 casetta come da lei indicato, io ho preparato una sola casetta e con il resto dell’impasto ho preparato degli omini di Pan di Zenzero. Nelle note trovate le misure per realizzare il cartamodello da ritagliare per realizzare la casina.

gingerbread-cake-vert-4

gingerbread-cake-vert-5

Buon Natale!

gingerbread-cake-vert-7

Categorie
Basi Dolci Fashion Food & DIY Per Bambini Video Ricette

Renna Cupcake

Il Natale muove una bacchetta magica sul mondo ed ecco, tutto è più dolce e più bello – Norman Vincent Peale

Che mi piaccia il Natale ormai lo sanno anche i muri! Ogni anno aspetto con impazienza il mese di dicembre e quando poi arriva mi sento proprio come una bambina…ogni stanza della casa si tinge di rosso, verde e argento e le decorazioni si rincorrono in un turbinante scintillino; pacchi e pacchetti di ogni dimensione si affollano sono l’albero mentre i rotoli di carta da regalo e le coccarde la fanno da padroni insieme sul tavolo della sala e la calda voce di Michael Bublè crea un piacevole sottofondo!

renna-cupcake-cacao-e-gingebread-evid

Ma la cosa che indubbiamente mi piace di più sono i mille aromi che si sprigionano dalla mia cucina. Non ci posso fare niente, è più forte di me, ma io per i dolci del Natale ho una vera passione…fosse per me mangerei biscottini di Pan di zenzero tutto l’anno! Mi piace però anche cercare di dare un volto nuovo ai sapori natalizi, per cui per questa ricetta ho trasferito tutta la bontà dei Gingerbread Cookies (i biscottini di pan di zenzero) all’interno di un soffice impasto al cacao.

In particolare ho realizzato dei sofficissimi Cupcake al cacao, arricchiti con zenzero, cannella, cardamomo e chiodi di garofano (il mix di spezie dei biscottini di Pan di zenzero, per intenderci), li ho ricoperti con un sottile strato di cioccolato fondente e poi li ho decorati come tante piccole renne: mini pretzel come corna, caramelle bianche al latte per gli occhi, un ciuffo di ganache montata al cioccolato al latte come musetto e una pastiglietta di cioccolato color rosso per fare il naso! Sembrano infiniti passaggi, ma in realtà il tutto è molto breve da realizzare, lo potrete tranquillamente fare insieme ai vostri bambini, che si divertiranno un sacco e in men che non si dica otterrete anche voi delle dolcissime Renna Cupcake al cacao e pan di zenzero!

renna-cupcake-cacao-e-gingebread-orizz-tris

renna-cupcake-cacao-e-gingebread-verta

L’attesa del Natale d’ora in poi sarà buonissima!!

renna-cupcake-cacao-e-gingebread-vert-me

E se cercate un’idea per dei biscottini di Pan di zenzero diversi dal solito, perchè non provate i Reindeer Cookies?