Categorie
Antipasti

Muffin salati con tonno e cipolle

Siete alla ricerca di un’idea sfiziosa per un antipasto o un aperitivo con gli amici? Cercate una soluzione veloce per una gita fuori porta? Volete allestire un bel buffet di proposte salate? Bene, allora la ricetta dei muffin salati con tonno e cipolle fa proprio al caso vostro.

Semplicissimi da fare fanno sempre un’ottima figura, si possono preparare in anticipo, risultano umidi e restano morbidissimi per molto tempo. I muffin con il tonno sono una idea golosa per fare uno spuntino o una merenda. Sono velocissimi da fare e vi basterà una sola ciotola nella quale mescolerete tutti gli ingredienti e il gioco è fatto!

Di certo in cucina avrete il tonno qualche uova e la farina e questi sono gli ingredienti fondamentali! Il resto lo troverete poco più giù nella lista della spesa. 

Se volete sapere come si fanno i muffin salati con tonno e cipolle ecco il nostro passo passo. 

 

Se questi muffin salati vi sono piaciuti, provate anche la corona salata alle verdure, buonissima!

Categorie
Per Bambini Ricette della Tradizione Secondi

Canederli in brodo

I “Canederli” sono un piatto tipico della cucina tirolese. Un piatto della cucina contadina molto amato, gustoso e ricco. I Canederli classici sono delle palline di pane arricchite con speck, erbe e spezie e vengono cotte nel brodo di carne. Come tutte le ricette tradizionali hanno mille varianti, tutte gustosissime e da provare. Ma partiamo, oggi, dalla ricetta più tradizionale, i “Canederli allo speck in brodo”. 

Provatela e fateci sapere se sono piaciute anche a voi. 

Canederli-in-brodo-1

Canederli-in-brodo-2

Canederli-in-brodo-4

Categorie
Piatti unici

Lenticchie saporite agli agrumi

Se c’è un piatto che affonda le sue origini in un lontano passato, questo è sicuramente quel famoso piatto di lenticchie per cui Esaù cedette la sua primogenitura all’astuto fratello Giacobbe.

L’evento è raccontato nel primo libro della Bibbia scritto tra il VI e il V secolo A.C., va da sè che questo piatto era già famoso tra i 2500 e i 3000 anni prima di Cristo.

Non conosciamo la ricetta del famoso piatto, ma di sicuro doveva essere una semplice zuppa, madre delle innumerevoli ricette della tradizione regionale italiana: lenticchie lessate in più o meno acqua con una manciata di aromi

Piatto che come da tradizione siamo soliti servire alla fine del pantagruelico cenone di fine anno in segno di buon auspicio.

Come dargli nuova vita?

Facile facile, basta creare una citronette col succo di arancia e limone, coprirle e lasciarle riposare per un paio d’ore.


Categorie
Gluten Free Per Bambini Piatti unici Primi Secondi

Lasagna di Patate

La Lasagna di Patate è un piatto molto appetitoso e semplice da realizzare, che sostituisce le sfoglie di pasta con degli strati di patate tagliate in maniera sottile ed è adatta per le occasioni importanti, ma anche perfetta tutti i giorni se si desidera qualcosa di sfizioso.

Questa Lasagna di Patate viene cucinata in maniera classica con un ragù di carne, ma potete condirla in mille modi diversi e se lo desiderate potete sostituire la Besciamella con della ricotta fresca, in modo da ottenere una preparazione senza glutine adatta a tutti.

La Lasagna di Patate è una ricetta molto ricca e versatile, che potrete servire come primo o secondo piatto, ma può anche essere considerata, data la ricchezza dei suoi ingredienti, un piatto unico completo.

Proprio come una lasagna classica di pasta, potrete prepararla in anticipo e lasciarla riposare coperta in frigo fino al momento di infornare quando ci sarà bisogno.


Categorie
Antipasti Ricette della Tradizione Secondi

Crostini Toscani

I Crostini Toscani, detti anche crostini neri, sono una ricetta regionale tradizionale dal gusto deciso e sfizioso, che viene preparata per arricchire gli antipasti nei giorni di festa.

Si tratta di realizzare un ricco paté con i fegatini di pollo da spalmare su fette di pane abbrustolite e rappresenta una preparazione di origine contadina, che conosce numerose varianti, come l’aggiunta di milza di vitello, salsiccia oppure un trito di sedano e carota.

In questo caso vi presentiamo una versione dal gusto robusto, da veri buongustai, con l’aggiunta di acciughe, capperi, cipolla e salvia e se desiderate un sapore meno deciso, aggiungete anche altre parti di pollo, mantenendo però lo stesso peso di carne indicato in ricetta.

Il pane ideale per realizzare i nostri crostini ai fegatini è ovviamente il pane toscano senza sale, il cosiddetto pane“sciocco”, ma potete utilizzare il tipo che preferite, il risultato sarà comunque molto gustoso.


Categorie
Ricette della Tradizione Secondi

Cima alla Genovese

La Cima alla Genovese è una delle ricette più amate della cucina ligure, tanto buona e apprezzata che Fabrizio De Andrè gli ha dedicato perfino una canzone: ‘A Cimma.

Si tratta di un piatto di recupero antico, preparato specialmente in occasione delle feste. Ogni famiglia ligure possiede una sua versione e qualche piccolo trucco di preparazione per la sua perfetta riuscita.

Si parte da una tasca di vitello o spinacino, che vi potete far preparare dal vostro macellaio di fiducia, farcita e cucita sul lato lasciato aperto. La cima ripiena viene poi cotta in un brodo, che potrete recuperare alla fine della preparazione ed è molto saporito, quindi, una volta fredda viene servita tagliata a fette.

La ricetta originale della cima alla genovese prevedeva per il suo ripieno l’utilizzo di cervello, testicoli, animelle e poppa, ma oggi i gusti sono cambiati, pertanto per il ripieno abbiamo optato per un macinato di vitello e della mortadella.

Per cucire la vostra cima alla genovese vi occorrerà un ago grande e abbiate l’accortezza di prepararla il giorno prima, così al momento di servire risulterà più gustosa e compatta al taglio.

 

Categorie
Ricette della Tradizione Secondi

Brasato al vino rosso

Il “Brasato al vino rosso” è un secondo piatto prelibato, tipico della cucina piemontese e perfetto per impreziosire i prossimi giorni di festa. Per una riuscita perfetta di questo piatto, ci vogliono ingredienti di prima qualità e molto tempo a disposizione ma il risultato, vedrete,  sarà semplicemente eccezionale. 

Provatelo e fateci sapere se vi è piaciuto. 

Brasato-al-vino-rosso-1

Brasato-al-vino-rosso-2

Categorie
Il Cibo nella storia Ricette della Tradizione Secondi Speciali

Baccalà alla romana

Il baccalà è uno dei prodotti ittici più consumati in Italia, soprattutto durante le feste di Natale. Ogni angolo della nostra penisola vanta i suoi gustosi piatti tipici e il Baccalà alla romana è uno di questi. Il Baccalà alla romana è una ricetta che ha origine nella tradizione ebraico romana ed è un piatto gustoso e ricco. Si prepara facilmente a casa, ma se siete di passaggio a Roma, non esitate a passare nel ghetto ebraico, per assaporare questa squisitezza in tutta la sua bontà, nella sua cornice originaria! 

Indispensabili per fare il Baccalà alla romana sono i pinoli e l’uvetta e ovviamente, un ottimo filetto di baccalà, fatto rinvenire a dovere per almeno 3 giorni, cambiando l’acqua più volte. Questo passaggio assicura dei filetti teneri e permette di eliminare il sale in eccesso, per ottenere un Baccalà alla romana fatto alla perfezione! 

la ricetta del baccalà alla romana

 

Categorie
Secondi

Arrosto in crosta

La scelta di menù importanti non è mai semplice, ma con questo Arrosto in Crosta riuscirete a dare un tocco gourmet adatto alle feste e in grado di soddisfare l’appetito dei vostri commensali.

Infatti lo scrigno di pasta sfoglia che imprigiona il nostro arrosto in crosta non solo lo rende elegante esteticamente, ma permette di ottenere una carne molto morbida e saporita, perché tutto il sapore rimane imprigionato al suo interno.

Per il taglio di carne bovina del vostro arrosto in crosta potete scegliere tra la noce o lo scamone, oppure optare per il filetto, se volete una preparazione ancora più raffinata.