Spiedini di tacchino e maiale con pita e crema di ceci e panna acida
Porzioni Tempo di preparazione
4 40minuti
Tempo di cottura
35minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 40minuti
Tempo di cottura
35minuti
Ingredienti
Per le pite
Per gli spiedini
Per la crema di ceci e panna acida
Istruzioni
  1. Iniziate a preparare l’impasto per le pite: ponete la farina in una capiente ciotola, assieme al sale.
  2. Mescolate il lievito e il malto d’orzo con l’acqua tiepida in modo da scioglierli completamente.
  3. Versate l’acqua con il lievito nella farina e iniziate a impastare energicamente fino a formare un composto elastico, liscio e omogeneo.
  4. Formate una palla e ponetela a lievitare in un luogo caldo in una ciotola coperta da un canovaccio pulito e umido. Lasciatela lievitare fino al raddoppio, ci vorranno circa un paio d’ore.
  5. Nel frattempo prendete la carne e tagliatela ulteriormente a cubetti dello stesso spessore.
  6. Tagliate la cipolla a piccoli spicchi. Formate gli spiedini alternando bocconcini di maiale, bocconcini di tacchino, la cipolla e la salsiccia. Lasciateli marinare con vino, olio, aglio, salvia e rosmarino.
  7. Quando l’impasto delle pite sarà raddoppiato, dividetelo in quattro parti uguali. Stendete ciascun pezzo di impasto con un matterello per formare dei cerchi dalle dimensioni regolari. Spennellatele con olio.
  8. Cuocete in forno preriscaldato a 200° per circa 10 minuti. Le pite dovranno gonfiarsi e dorarsi leggermente.
  9. Accendete Optigrill di Rowenta. Selezionate il programma per salsicce, premete OK. Quando la spia viola ha finito di lampeggiare, mettete gli spiedini sul grill e abbassate il coperchio.
  10. Fate cuocere fino a che la spia luminosa diventa rossa (ovvero la carne è ben cotta).
  11. Mentre cuociono gli spiedini mescolate i ceci con la panna acida, l’erba cipollina, l’aglio, il sale e l’olio e frullate il tutto con un mixer fino a ottenere una crema liscia e priva di grumi. Spolverizzatela con altra erba cipollina.
  12. Servite gli spiedini con la crema di ceci e le pite.