Torta di polenta all’uva settembrina

Delizia vegana autunnale

  • Difficoltà: facile
condivisioni

La torta di polenta all’uva settembrina, è una torta cui ho pensato per dire benarrivato Settembre!! E da allora non ho più smesso di riprodurla e a cuor leggero perché questa torta è leggerissima, soffice e golosa pur non contenendo zuccheri o farine raffinate, uova, burro, lattosio e potrei continuare ma, perché farlo? Gustiamola insieme, è molto meglio non trovate? 🙂

torta di polenta all'uva settembrina

L’uva impera in questo mese in cui il Dio Bacco la fa da padrona e la vendemmia lascia il suo inconfondibile profumo tra le strade. In questa torta la assaporiamo al meglio, gli zuccheri contenuti in questo frutto sono sufficientemente dolci e l’aggiunta di soli 40 g di zucchero di canna integrale, fa di questa torta l’ideale colazione di vegani, persone che devono stare attente alla linea, bambini o chi come, semplicemente vuol ritrovare in una torta, tutto il sapore di madre natura!

 

 

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. In una ciotola ponete le farine, il lievito, l'amido, lo zucchero e i pistacchi tritati finemente.

  2. Unite poco alla volta un'emulsione fatta di latte e olio mescolando bene con una frusta.

  3. Se necessitate, aggiungete altro latte vegetale. (L'impasto deve "scrivere")

  4. Tagliate a metà ogni acino d'uva e togliete i semini all'interno.

  5. Unite metà uva all'impasto e mescolate bene.

  6. Ungete una teglia da 24 cm e versate il composto.

  7. Aggiungete la restate uva ed infornate in forno già caldo a 180° per circa 40 minuti.

  8. Sfornate e lasciate raffreddare.

  9. Decorate con uva bagnata e passata nello zucchero di canna per creare l'effetto icing.

torta di polenta all'uva

 torta d'uva vegan

27 Settembre 2015

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish
Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia