Risotto al porro con speck croccante e scaglie di pecorino
Porzioni Tempo di preparazione
4 10minuti
Tempo di cottura
20minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 10minuti
Tempo di cottura
20minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Lavate, asciugate e tagliate a rondelle finissime la parte bianca e tenera del porro; in una casseruola dal fondo spesso, mettete a scaldare dell’olio d’oliva, aggiungete il porro e rosolatelo per alcuni minuti a fiamma vivace, mescolando spesso con un cucchiaio di legno per non fare attaccare, salando e pepando a piacere.
  2. Unite successivamente il riso e tostatelo per alcuni minuti, sempre mescolando; sfumate col vino bianco a fiamma viva, lasciando evaporare l’alcool.
  3. A questo punto iniziate ad aggiungere il brodo bollente al riso, un mestolo alla volta, mescolando in continuazione, fino a completa cottura.
  4. Mentre il risotto cuoce (ci vorranno circa una quindicina di minuti), in una padella antiaderente, fate saltare i dadini di speck a fiamma vivace, in modo da renderli ben croccanti; una volta cotti, trasferiteli su un po’ di carta da cucina per far assorbire il grasso rilasciato in cottura, e teneteli da parte, in caldo, coperti con un po’ di carta stagnola.
  5. Una volta cotto e pronto il riso, verificate se necessita ancora di sale ed in tal caso aggiungetelo; spegnete poi la fiamma, mantecate con il pecorino grattugiato e la noce di burro, coprite la casseruola con un coperchio e fate riposare qualche minuto.
  6. Impiattate quindi il risotto, aggiungendo ad ogni piatto un po’ di speck croccante e una spolverata di scaglie di pecorino; servite caldissimo.