Tris di canederli
Porzioni Tempo di preparazione
4 30minuti
Tempo di cottura
6minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 30minuti
Tempo di cottura
6minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. I passaggi da seguire sono uguali per tutti e tre i tipi di canederli.
  2. Mettete in una ciotola il pane e bagnatelo con il latte, unite le uova e mescolate bene, facendo riposare per circa 15 minuti in modo che si inumidisca senza inzupparsi.
  3. Unite quindi la purea di barbabietole (in un’altra ciotola quella di spinaci, nell’altra ancora lo speck a dadini), le spezie e mischiate bene proteggendovi le mani con un paio di guanti in lattice, compattando la massa e sbriciolando con le dita in modo da comprimere bene i dadini di pane ed amalgamare il tutto.
  4. Quando il composto è omogeneo unite la farina e mescolate giusto per distribuirla, senza impastare troppo.
  5. Formate quindi delle sfere con un diametro di 4-5 centimetri e poggiatele su una teglia coperta con carta da forno. Fate la prova cottura con un canederlo prima di formarli tutti, valutando se la consistenza è corretta e che non si sfaldi in cottura, altrimenti unite qualche manciata di pan grattato.
  6. Portate a bollore due pentole d’acqua, e in una spruzzate qualche goccia di aceto di mele (qui vi cuocerete solo i canederli di barbabietole, che così perderanno pochissimo colore) e salate.
  7. Immergete nelle pentole 4-5 canederli a testa, cuocendo da una parte quelli di barbabietole, e dall’altra gli altri due tipi, per 5-6 minuti.
  8. Nel frattempo scaldate il burro con la salvia e grattugiate il parmigiano.
  9. Scolate i canederli con una schiumarola, disponeteli su un piatto, spolverate con il parmigiano, condite con il burro e servite subito.
  10. I canederli crudi che avanzano fateli congelare su un vassoio in freezer e poi suddivideteli in sacchetti monoporzione.