Crema di fagioli cannellini, mazzancolle e vongole
Porzioni
6
Porzioni
6
Ingredienti
Istruzioni
  1. Come prima cosa pulite le vongole lasciandole per mezz’ora in acqua fredda con una manciata di sale grosso, risciacquare dalla sabbia che avranno spurgato e ripetere l’operazione per un’altra mezz’ora.
  2. Scolate i fagioli e fateli insaporire leggermente in una casserruola con un trito di cipolla rossa di tropea (in alternativa uno scalogno), un filo di olio EVO, un rametto intero di rosmarino e un pizzico di sale.
  3. Aggiungete circa 400 ml di acqua e protate ad ebollizione per circa 5 minuti.
  4. Togliete il rosmarino e frullate con un frullatore ad immersione direttamente nella casseruola.
  5. Rimettete il rametto di rosmarino, assaggiate ed eventualmente aggiungete sale a seconda dei gusti (io la lascio poco sapida, ci saranno già i frutti di mare saporiti) lasciate cuocere la crema finché non si è addensata al punto giusto.
  6. Nel frattempo pulite le mazzancolle, togliete la testa e il guscio, lasciando però la coda, ma non è obbligatorio si può togliere tutto.
  7. In un wok fate saltare per pochi secondi le mazzancolle in un soffritto di olio EVO e cipollotti tritati finemente, aggiungete il vino e sfumate, dopo un paio di minuti spegnete e trasferite le mazzancolle in un piatto e coperite per mantenerle calde
  8. Nello stesso liquido delle mazzancolle buttate le vongole, lasciate che si aprano bene, una volta aperte toglietele dal wok, fate restringere il liquido di cottura in modo che diventi un intigolo saporito.
  9. Comporre i piatti con un paio di cucchiaiate o più di crema, qualche vongola e un paio di mazzancolle, irrorate con il liquido di cottura delle vongole e mazzancolle, una macinata generosa di pepe e un filo di olio a crudo.