Gnocchi di miglio e cavolo nero
Porzioni Tempo di preparazione
2 50minuti
Tempo di cottura
5minuti
Porzioni Tempo di preparazione
2 50minuti
Tempo di cottura
5minuti
Ingredienti
  • 250gr Migliocotto o circa 90 g. di miglio secco
  • 4manciate Cavolonero privato delle coste
  • 2cucchiai Oliodi cocco
  • 2spicchi Aglio
  • 4cucchiai Fecoladi patate setacciata
  • 2cucchiai Semi Di Linomacinati mescolati insieme a 3 – 4 di acqua tiepida
  • 1cucchiaino Limonescorza grattugiata
  • 1pizzico Curcuma
  • 1pizzico Pepemacinato al momento
  • q.b. Peperoncini
  • q.b. Sale
Istruzioni
  1. Sciacquate accuratamente il miglio secco sotto l’acqua corrente (meglio se molto calda) – è pulito quando l’acqua del risciacquo è trasparente. È un passaggio importante in quanto permette di togliere tutte le impurità del cereale e il suo gusto leggermente amarognolo. Una volta pulito, cuocetelo nella quantità di acqua fredda pari al doppio del suo volume – dovrebbe essere pronto dopo 10 – 13 minuti.
  2. Preparate nel frattempo il cavolo nero: lavatelo sotto l’acqua corrente fredda, private le sue foglie dalle coste, quindi tagliatelo a julienne. Scaldate una padella antiaderente, versate 2 cucchiai di olio, l’aglio e le foglie di cavolo nero. Fatelo stufare a fuoco medio-basso in modo da fargli perdere l’acqua (è fondamentale, altrimenti, l’impasto per gli gnocchi risulterà troppo liquido e dovrete aggiungere più fecola di patate). Una volta pronto, buttate via l’aglio.
  3. Versate nel contenitore del vostro frullatore a immersione il miglio cotto, le foglie di cavolo nero, la miscela di semi di lino e acqua, la scorza di limone grattugiata, quindi tutte le spezie e il sale. Frullate fino a ottenere un composto abbastanza omogeneo (non deve risultare perfettamente liscio), assaggiate e, se c’è ne bisogno, ricondite. Aggiungete la fecola di patate settaciata e mescolate molto bene.
  4. Preparate una spianatoia in legno e infarinatela con la fecola di patate. Mettete sopra l’impasto di miglio e cavolo nero e preparate gli gnocchi: prendete un cucchiaio colmo dell’impasto e arrotolatelo secondo la lunghezza, in modo che sia spesso circa 2,5 cm. Tagliate ogni rotolo a pezzi da circa 2 cm di lunghezza; arrotolate ogni pezzetto in modo da ottenere una pallina, quindi schiacciate ciascuna con una forchetta.
  5. Nel frattempo preparate l’acqua in cui andrete a bollire gli gnocchi: riempite d’acqua una pentola grande ed aggiungete 3 cucchiaini di sale. Mettete a fuoco alto, coprite con un coperchio e portate a ebollizione.
  6. Versate gli gnocchi nell’acqua bollente, quindi dategli una leggera mescolata e lasciate cucinare. Quando gli gnocchi saranno tutti affiorati in superficie sono pronti per essere serviti. Prendeteli con un colino, agitateli per togliere l’acqua e trasferiteli su un piatto e servite con il condimento che più vi piace (io ho scelto dei semplici pomodorini ciliegini sott’olio, ma va bene un sugo al pomodoro o un pestato di verdure).