Orecchiette integrali in guazzetto di mare

Un delizioso primo ai frutti di mare arricchito da datterini gialli ed agretti

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 15 minuti
  • Cottura: 10 minuti
condivisioni

L’aria tiepida della Primavera e la luce del tardo pomeriggio invitano a sedersi in giardino, a respirare l’odore dell’erba tagliata e a rilassarsi pregustando piatti che abbiano i colori, i profumi e il sapore di una vacanza. A volte bastano pochi dettagli per rilassarsi mangiando come se fossimo lontani da casa, in un posto di mare a noi caro: l’azzurro di un piatto, un cuscino con un paesaggio costiero e queste orecchiette integrali in guazzetto di mare.

Abbiamo scelto le orecchiette Granoro perché in questa pasta c’è tutta l’anima della Puglia, sincera e gustosissima; integrali e biologiche per sentirne ogni fibra al palato. L’idea è stata quella di immaginarle come piccole isole in un guazzetto di mare color oro con il gusto fresco dei frutti di mare. Datterini gialli come un tramonto nel Salento, il piacere estivo di cozze e vongole con il verde croccante degli agretti che ricordano la salicornia del Mediterraneo.

Orecchiette in guazzetto

Ingredienti per 4 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Sbollentate gli agretti puliti per un paio di minuti, scolateli e tenete da parte.

  2. In un'ampia padella dai bordi alti (servirà poi per saltarci la pasta) fate cuocere per pochi minuti i datterini gialli (schiacciandone alcuni) con un filo d'olio e un pizzico di sale, a parte in un'altra padella fate dorare uno spicchio d'aglio nell'olio, aggiungete le cozze, i lupini e le vongole veraci, sfumate con il vino bianco e chiudete il coperchio fino a quando le conchiglie non si saranno aperte.

  3. A questo punto unite i frutti di mare aperti (dopo averne sgusciati circa la metà) con tutto il loro sughetto nella padella con i datterini gialli.

  4. Portate a bollore una pentola con l'acqua salata, fatevi cuocere le orecchiette, scolatele al dente ed unitele nella padella, lasciandola insaporire sul fuoco per un minuto.

  5. Infine distribuite gli agretti tagliati e buon appetito!

Orecchiette granoro

Il colore antico di questa pasta, il formato per eccellenza di una regione che ha in sé il gusto del buono e del sole con ingredienti freschi e dalla cottura veloce: pochi passaggi per un primo piatto da leccarsi baffi e dita!

orecchiette granoro in guazzetto collage
orecchiette in giardino
Orecchiette vista aerea

 

Orecchiette Granoro verticale

Da mangiare rigorosamente con il cucchiaio per non perdere neanche un po’ di questo guazzetto delicato e saporito, il gusto sano e la cottura al dente delle orecchiette completeranno un piatto che vi porterà in vacanza ogni volta che vorrete.

 

4 aprile 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia