Tortellini in brodo
Porzioni Tempo di preparazione
4 180minuti
Tempo di cottura
2minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4 180minuti
Tempo di cottura
2minuti
Ingredienti
Per la sfoglia
Per il ripieno
Per il brodo
Istruzioni
Per il brodo
  1. Riempite una pentola capiente con abbondante acqua fredda, aggiungete sedano, carota, cipolla e il quarto anteriore della gallina. Fate cuocere per circa 60 minuti, poi spegnete il fuoco, togliete le verdure, la gallina e fate raffreddare.
  2. Dopo una ventina di minuti filtrate il brodo con un colino e mettetelo in frigo – in questo modo il grasso in eccesso si rapprenderà affiorando in superficie, e potrete comodamente toglierlo con un cucchiaio.
Per la sfoglia
  1. Su una spianatoia, o in una ciotola, versate la farina, realizzate la classica fontana e nel buco al centro unite le 3 uova. Iniziate a impastare con una forchetta, prima sbattendo le uova al centro e poi incorporando pian piano farina dai bordi. Se fosse necessario aggiungete un cucchiaio di acqua, ma solo nel caso l’impasto risultasse estremamente slegato.
  2. Impastate vigorosamente a mano per circa 10 minuti, poi formate una palla, avvolgetela nella pellicola e mettetela in frigo a riposare per circa 60 minuti.
Per il ripieno
  1. In una padella fate cuocere brevemente a fuoco vivace il pesto per tortellini (oppure i due tipi di macinato), poi versate il pesto cotto in una ciotola.
  2. Unite la mortadella e il Prosciutto crudo tagliati molto finemente col coltello, poi il Parmigiano grattugiato, un pizzico di pepe e una grattatina di noce moscata. Assaggiate il ripieno e nel caso aggiustate di pepe, noce moscata o Parmigiano, secondo i vostri gusti.
  3. Amalgamate bene per ottenere un impasto omogeneo – se risulta troppo umido unite 20 g di pangrattato, mescolate bene e verificate di nuovo la consistenza: dovete riuscire a fare delle palline di piccole dimensioni che siano compatte senza essere secche o appiccicose.
Per i tortellini
  1. Stendete la sfoglia a uno spessore di circa 1/2 mm (potete farlo sia a mano che con la macchina per tirare la pasta), poi con un coltello affilato e a lama liscia realizzate tanti quadratini, tutti della stessa dimensione, circa 3 cm per lato – per evitare che la sfoglia si secchi stendetene un pezzetto alla volta, il resto lasciatelo incartato nella pellicola.
  2. Mettete al centro di ogni quadratino una polpettina di ripieno, ripiegate a triangolo e poi fate girare la sfoglia sulla punta del dito indice, unendo i due lembi del triangolo – se fate fatica a “incollare i lati a triangolo potete aiutarvi inumidendovi un dito con acqua fredda e passandolo sui bordi interni del quadratino.
  3. Proseguite a piegare tortellini fino ad esaurimento del ripieno e della pasta.
  4. Portate a bollore il brodo precedentemente preparato, buttatevi i tortellini con delicatezza e scolateli dopo solo un paio di minuti di cottura.
  5. Serviteli bollenti con abbondante brodo e una generosa spolverata di Parmigiano.
Recipe Notes

* Se non trovate il pesto per tortellini già macinato, o se a casa non avete il tritacarne, potete comprare dal macellaio 100 g di lonza di maiale macinata e 50 g di macinato di manzo (le proporzioni tra maiale e manzo sono 2:1).
Il tempo di preparazione non include l’ora di riposo della pasta.
Anticamente la ricetta si faceva “a occhio” quindi il consiglio per il ripieno è quello di assaggiarlo e aggiustare secondo i propri gusti di pepe, noce moscata e Parmigiano.
Se invece non volete consumarli subito poneteli su vassoi foderati di carta da forno, copriteli con un telino di cotone e fateli seccare per un giorno intero, dopodichè saranno pronti per essere congelati – se li avete congelati quando volete prepararli cuoceteli appena tolti dal freezer, solo che il tempo di cottura sarà intorno ai 5/8 minuti.