Grigliata di salmone

Spiedi di salmone marinato con latte di cocco e burro d'arachidi, per una griglia più gustosa.

  • Difficoltà: facile
  • Cottura: 30 minuti
condivisioni

Quando arriva la bella stagione uno dei primi pensieri legati alla cucina è quello di organizzare una grigliata con gli amici, magari in un bel posto in montagna, in mezzo ad un prato, in spiaggia o in qualche parco cittadino.
Se volete provare quella di pesce e non siete sicuri dei tempi di cottura o del tipo di pesce da usare, vi consiglio di iniziare con la grigliata di salmone, di solito vengono utilizzati i tranci o filetti e questo rende molto più semplice il controllo della cottura a differenza del pesce intero.
Se non potete allontanarvi da casa, basta avere un angolino verde e attrezzandolo con una mini griglia (ora in commercio ce ne sono di bellissime) si può assaporare il gusto di libertà che suggerisce questo modo di cucinare, musica di sottofondo, piedi nudi, una birra ghiacciata in mano…e sembra subito di essere in vacanza.

grigliata di salmone 1

Per rendere più particolare il gusto dei vostri tranci, potete marinare il pesce, prima di buttarlo sulla griglia. Un classico è olio, limone e magari qualche erba aromatica, ma perchè non provare a giocare con gli ingredienti e dare una marcia in più al vostro piatto?

Ingredienti per 8 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Come prima cosa non spavenatatevi dai tempi, sono lunnghi semplicemente perchè includono i tempi in cui il pesce rimane a mollo nella marinata.

  2. Disponete i tranci in un piatto o contenitore capiente. In una ciotola unite il burro d'arachidi, il latte di cocco, il succo del lime, qualche goccia di salsa di soia e mescolate tutto bene fno ad avere un composto denso e omogeneo.

  3. Aggiungete qualche foglia di prezzemolo spezzettata e irrorate i tranci con la marinata in modo che siano completamente immersi, coprite con l'alluminio per alimenti e lasciate in frigorifero per almeno 2 ore.

  4. Mettete lo yogurt in una bella ciotola, aggiungete il sale, il prezzemolo tagliato fine, uno spicchio d'aglio tritato, il succo di un lime e 2 o 3 cucchiai di olio evo, mescolate bene, assaggiate ed eventualmente aggiustate le dosi a seconda del vostro gusto e riponete in frigorifero.

  5. Preparate la griglia (se siete sul balcone di casa, non preoccupatevi del fumo, in commercio esistono vari tipi di carbonella che non fa fumo) e quando sarà bella calda, infilzate i tranci con degli stecchini di legno lunghi e appoggiateli sulla griglia.

  6. Il salmone richiede una cottura piuttosto veloce, circa 3 minuti per parte.

  7. Girateli con l'aiuto di una spatola, non prendeteli solo dallo stecchino, in modo che il trancio non si spezzi e lasciate cuocere per altri 3 minuti anche l'altro lato.

  8. Il salmone deve risultare leggermente "sbruciacchiato" all'esterno, ma ancora rosa e morbido all'interno. Se preferite una cottura maggiore, potete girarli per un minuto anche sugli altri lati. Ma fate attenzione a non farlo seccare troppo.

  9. Questi tempi sono anche da valutare a seconda del calore della vostra griglia, affidatevi anche alla vista e all'aspetto dei tranci.

  10. Servite appoggiando il trancio sulle foglie d'insalata, spruzzate qualche goccia di lime e se vi piace sbriciolate qualche grano di pepe rosa.

grigliata di salmone step by step 1grigliata di salmone step by step 2grigliata di salmone step by step3grigliata di salmone step by step 4

Il salmone avrà un gusto delicato ed esotico grazie al latte di cocco e al burro d’arachidi, ma al tempo stesso una nota di freschezza grazie al lime.

grigliata di salmone 2

Un altro suggermento che vi posso dare è di mettere un’abbondate dose di salsa di yogurt sulla foglia di insalata, aggiungere il salmone e avvolgerlo come se fosse un involtino e mangiarlo tutto insieme, certo i sapori si mischiano, ma vi assicuro che sono deliziosi.

grigliata di salmone 4

4 giugno 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia