Ghiaccioli alle pesche e vino bianco

freschissimi e sfiziosi, perfetti per uno spuntino estivo dissetante e goloso

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 750 minuti
condivisioni

Il caldo comincia a farsi sentire e la voglia di dissetarsi con qualcosa di fresco diventa fondamentale…io da anni realizzo con le mie mani squisiti e colorati ghiaccioli, che conservo poi in freezer pronti per quando si ha voglia di una fresca pausa golosa.
Si, mi piace realizzarli utilizzando ingredienti freschi e sani, come frutta a pezzi, succhi e frullati; trovo che questi ghiaccioli home made siano molto più buoni e soprattutto salutari rispetto a quelli comprati, tanto zuccherati e pieni di chissà quali conservanti!
Questi ghiaccioli si preparano davvero con una facilità incredibile, e si possono personalizzare in molti modi; la versione che vi propongo questa volta è di ispirazione un po’ vintage, ma sempre molto gradita e soprattutto squisita: vi ricordate delle pesche con il vino, un must di molti anni fa?! Ebbene, ho voluto trasformare questo dessert “old style” in un goloso ghiacciolo profumato e dissetante, certo non adatto ai bambini ma sicuramente perfetto per gli adulti.

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco 2

 

 

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Per prima cosa è necessario preparare lo sciroppo di zucchero che è assolutamente indispensabile per la realizzazione dei ghiaccioli.

  2. In una piccola casseruola antiaderente versate l'acqua e successivamente lo zucchero; mettete sul fuoco a fiamma media e fatelo sciogliere ottenendo così uno sciroppo, portando ad ebollizione e sempre mescolando con una frusta.

  3. Appena inizia il bollore, spegnete la fiamma, travasate lo sciroppo ottenuto in una bottiglia e lasciate raffreddare.

  4. Lavate e mondate le pesche, pelandone una e lasciando l'altra con la buccia, poi fatele a pezzettini il più regolari possibile e distribuiteli equamente in ogni stampino, riempiendoli per circa tre quarti della loro capienza.

  5. Una volta raffreddato lo sciroppo, versatene 150 ml in una capiente caraffa ed aggiungete il vino bianco, mescolando ben bene.

  6. Versate la miscela ottenuta nelle formine fino al livello indicato, inserite gli stecchi e mettete in freezer per almeno 12 ore, fino alla solidificazione completa.

  7. Ora i ghiaccioli sono pronti per essere gustati: basterà riscaldare le formina qualche minuto fra le mani e li staccherete senza problemi, usando comunque delicatezza ed attenzione nel farlo e tenendo sempre ben saldo lo stecco alla base.

 

 

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco - procedimento 1

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco - procedimento 2

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco - procedimento 3

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco - procedimento 4

 

La ricetta delle pesche col vino mi riporta alla mente la mia infanzia: ricordo che mia nonna la preparava sempre in questo periodo di gran caldo, le pesche si trovavano in abbondanza sui banchi del mercato ed erano più succose e profumate che mai; un po’ di vino sia bianco che rosso in casa non mancava di certo, qualche foglia di menta si raccoglieva in giardino, et voilà, ecco pronto un dessert facile, velocissimo e tanto buono che lei (io ero piccola, potevo solo assaggiarlo!) si gustava con grande soddisfazione.

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco 1

 

 

Per la realizzazione di questi ghiaccioli ho utilizzato delle pesche noci gialle, ma vengono benissimo anche con quelle normali sia gialle che bianche ed anche con le pesche tabacchiere: in questo caso abbiate cura di sbucciarle per bene, prima di spezzettarle e inserirle negli stampini.
Qualora vogliate farne una versione per bambini, potete al posto del vino bianco, utilizzare del tè alla pesca nella stessa proporzione, senza ovviamente omettere lo sciroppo di zucchero, fondamentale per la corretta riuscita dei vostri ghiaccioli.
Una volta pronti e ben solidificati, si conservano in freezer tranquillamente per una settimana, dieci giorni.

 

Ghiaccioli alla pesca e vino bianco 4

 

Quindi da ora in poi largo alla fantasia: preparate da soli i vostri ghiaccioli, magari coinvolgendo anche i piccoli di casa, è facile veloce e divertente!
Io vi saluto e vi dò appuntamento alla prossima ricetta.

 

 

 

 

 

9 luglio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia