Maritozzi “salati” con ricotta, salame ungherese e basilico

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 3 ore
  • Cottura: 10 minuti
condivisioni

Chi mi conosce sa bene che ci sono due cose per le quali perdo la testa (a tavola): i dolci ed i salumi. Quando mi è stato chiesto di far parte del gruppo di 40 blogger che si sarebbero sfidati a colpi di ricette a tema pic nic, aperitivi e cocktail party ho subito accettato con grande entusiasmo.

Il contest Morsi d’Autore in collaborazione con Clai mi ha permesso di scoprire una serie di prodotti tra i quali poter scegliere quello che sarebbe poi divenuto il protagonista della mia ricetta. Ho optato per il salame ungherese, perché particolarmente adatto alla mia idea. Mi capita sempre più spesso ultimamente di assaggiare, ad eventi e cene, una versione salata del classico maritozzo romano.

Questa interpretazione mi ha incuriosito ed ho deciso di crearne una tutta mia, utilizzando una farcia a base di ricotta, basilico e per l’appunto il salame ungherese. Ecco quindi i miei “Maritozzi salati“!

Ricetta e foto di Luca Sessa del blog Per un pugno di capperi

Ingredienti per 12 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Versare nella planetaria tutti gli ingredienti per l'impasto (farina, lievito, zucchero, sale, olio extravergine, uovo, acqua) e far lavorare la macchina a velocità sostenuta per 5 minuti, fino a quando l'impasto non risulterà sufficientemente incordato. Se non avete a disposizione la planetaria potete tranquillamente lavorare l'impasto a mano.

    Versare nella planetaria tutti gli ingredienti per l'impasto (farina, lievito, zucchero, sale, olio extravergine, uovo, acqua) e far lavorare la macchina a velocità sostenuta per 5 minuti, fino a quando l'impasto non risulterà sufficientemente incordato. Se non avete a disposizione la planetaria potete tranquillamente lavorare l'impasto a mano.
  2. Mettere l'impasto in una capiente ciotola infarinata, coprire con un canovaccio umido e lasciar riposare e lievitare fino a quando il volume non sarà raddoppiato.

    Mettere l'impasto in una capiente ciotola infarinata, coprire con un canovaccio umido e lasciar riposare e lievitare fino a quando il volume non sarà raddoppiato.
  3. Formare con l'impasto un rotolo lungo circa 30 cm e dividerlo in 12 pezzi. Da ogni pezzo formare un panino leggermente allungato e metterlo su una teglia rivestita con carta da forno. Porre a lievitare una seconda volta in luogo tiepido per 20 minuti. Prima di cuocere, spennellare i maritozzi con un tuorlo sbattuto.

    Formare con l'impasto un rotolo lungo circa 30 cm e dividerlo in 12 pezzi. Da ogni pezzo formare un panino leggermente allungato e metterlo su una teglia rivestita con carta da forno. Porre a lievitare una seconda volta in luogo tiepido per 20 minuti. Prima di cuocere, spennellare i maritozzi con un tuorlo sbattuto.
  4. Cuocere per 8-10 minuti nella parte media del forno a 200 °C. Durante la cottura porre nel forno una ciotola piena d'acqua per favorire la formazione del vapore. Terminata la cottura togliere i maritozzi dal forno e lasciar freddare.

    Cuocere per 8-10 minuti nella parte media del forno a 200 °C. Durante la cottura porre nel forno una ciotola piena d'acqua per favorire la formazione del vapore. Terminata la cottura togliere i maritozzi dal forno e lasciar freddare.
  5. Lavorare in una ciotola la ricotta con il salame ungherese tagliato a pezzi piccoli, il basilico fresco ed il pepe, per ottenere una farcia omogenea. Tagliare i maritozzi e riempirli con la farcia.

    Lavorare in una ciotola la ricotta con il salame ungherese tagliato a pezzi piccoli, il basilico fresco ed il pepe, per ottenere una farcia omogenea. Tagliare i maritozzi e riempirli con la farcia.
22 luglio 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia