Chia Pudding con albicocche, mandorle e mix di frutta secca disidratata

Per una colazione alternativa ricca di proteine, calcio, omega 3, omega 6, amminoacidi e oli essenziali: un concentrato super nutriente perfetta per il rientro a scuola dei più piccoli.

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Costo: basso
condivisioni

Una colazione alternativa! Da italiani che amano fare colazione al bar con caffè o cappuccino e brioche, questo nuovo modo di fare colazione potrebbe non stuzzicare molto il vostro palato, ma, provare per credere, è un concentrato di nutrienti che fà bene al corpo quanto alla mente.
Il chia pudding o “budino di semi di chia” non è altro che  del latte al quale viene aggiunta una quantità di semi di chia che in circa 4- 6 ore  sviluppano il loro potere gelificante rendendo il latte una sorta di “budino” da mangiare al cucchiaio.

I chia pudding stanno spopolando nel web oltre che per le loro proprietà nutrienti anche per la semplicità di realizzazione. Possono essere preparati con largo anticipo, usando la frutta fresca in ogni stagione e arricchiti con mix di cioccolato, semi vari, yogurt, creme e tutto quello che la vostra fantasia e gola vi suggerisce.

Io vi propongo un chia pudding molto semplice realizzato con albicocche, yogurt magro e mix di frutta disidratata. Può essere consumato a colazione, perchè ha un alto potere saziante, ma è ottimo anche come spuntino di metà pomeriggio. Potete prepararlo con largo anticipo, anzi, molto meglio se il chia pudding rimane in frigorifero tutta una notte prima di essere consumato.

Chia pudding

Ingredienti per 6 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. La sera precedente preparate il pudding: unite i semi di chia con il latte mescolando bene in modo che i semi si distribuiscano uniformemente. Fate riposare tutta la notte in frigo

    La sera precedente preparate il pudding: unite i semi di chia con il latte mescolando bene in modo che i semi si distribuiscano uniformemente. Fate riposare tutta la notte in frigo
  2. Il mattino seguente aggiungete al pudding ormai gelificato lo sciroppo d'acero e mescolate. Lavate e tagliate a pezzettini le albicocche. Posizionate nel fondo dei vasetti ( o in ciotoline monoporzione) una parte delle albicocche tagliate e frullate le restanti in modo da ottenere una purea.

    Il mattino seguente aggiungete al pudding ormai gelificato lo sciroppo d'acero e mescolate.
Lavate e tagliate a pezzettini le albicocche. 
Posizionate nel fondo dei vasetti ( o in ciotoline monoporzione) una parte delle albicocche tagliate e frullate le restanti in modo da ottenere una purea.
  3. Preparate i vasetti inserendo sulla base di albicocche alcuni cucchiai di chia pudding, fate un successivo strato di purea di frutta, poi coprite con lo yogurt. Infine decorate con il mix di frutta secca.

Chia pudding
chia pudding

Se non amate le albicocche potete sostituirle con altra frutta a piacere, ad esempio un ottimo connubio potrebbe essere mele con cannella , mandorle e miele, oppure frutti di bosco con granella di pistacchio e scaglie di cocco a decorazione. Potete anche aggiungere gocce di cioccolato nero e bianco, crumble di biscotti e frutta secca. Insomma, una volta imparata la ricetta base del chia pudding il resto diventa facile e divertente, da variare ogni volta! Provatelo e fatemi sapere qual è il vostro pudding preferito!

Chia pudding

Altri chia pudding che potete trovare su iFood:

Chia pudding alle pesche e mandorle

Chia pudding al latte di cocco e ciliegie

Pudding ai semi di chia e frutta fresca

Overnight Oatmeal pudding

Overnight avena e mirtilli

20 settembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia