Crostata amarena

Una crostata che nel gusto ricorda i tipici biscotti amarena napoletani, perfetta per un picnic autunnale!

  • Difficoltà: facile
  • Preparazione: 20 minuti
  • Cottura: 50 minuti
  • Costo: medio
condivisioni

La fine dell’estate porta con sé sempre un po’ di nostalgia, ma non passa di certo la voglia di trascorrere del tempo all’aria aperta in compagnia di amici e gustando del buon cibo.

Cosa c’è di meglio di un bel picnic per soddisfare questa voglia?

L’autunno ci offre ancora tiepide giornate soleggiate, all’insegna di profumi e colori caratteristici che aumentano il desiderio di condivisione, armonia e divertimento.

Per un picnic perfetto in montagna, al parco o in collina, non può mancare un cesto ricco di prelibatezze Le Conserve della Nonna.

crostata amarena

Il mio picnic si svolge al parco, vicino casa, tra foglie dai caldi colori, cinguettio degli uccelli e qualche ape curiosa e affamata.

Da amante dei dolci, ho preparato un classico per eccellenza, la crostata, utilizzando la Confettura extra di amarene Conserve della Nonna in un ripieno al cioccolato che ricorda il famoso “Biscotto amarena” tipico napoletano. In questa confettura, il sapore asprigno delle amarene resta inalterato, grazie alla lunga bollitura della frutta con l’aggiunta di solo zucchero di canna e alla raccolta delle amarene nel momento migliore della maturazione. 

Ingredienti per 8 Persone

Per la pasta frolla

Per il ripieno

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

Per la frolla
  1. A mano o in planetaria con la foglia, lavorate la farina con il burro a pezzetti fino a sabbiare il composto. Unite lo zucchero, l'uovo e il tuorlo leggermente sbattuti a parte con il pizzico di sale e la vaniglia e lavorate ancora brevemente fino ad ottenere un composto omogeneo. Formate un panetto, avvolgete in pellicola alimentare e fate riposare in frigo almeno 3 ore. Trascorso il tempo, spolverizzate di farina il piano di lavoro e stendete la frolla ad uno spessore di 2/3 mm circa e foderate, con l'aiuto del mattarello, uno stampo per crostata diametro 22 cm con fondo amovibile precedentemente imburrato e infarinato (imburrare e infarinare permetterà una cottura più omogenea). Bucherellate il fondo della crostata con i rebbi di una forchetta e trasferite in frigo. Formate un panetto con la pasta frolla avanzata, avvolgete in pellicola e riponete in frigo.

Per il ripieno e la decorazione
  1. In una ciotola, sbriciolate il pan di spagna e unitevi i biscotti sbriciolati grossolanamente. Aggiungete i due cucchiai di cacao amaro setacciato e la confettura extra di amarene. Amalgamate bene con l'aiuto di una spatola o con le mani fino ad ottenere un composto umido ed omogeneo.

    In una ciotola, sbriciolate il pan di spagna e unitevi i biscotti sbriciolati grossolanamente. Aggiungete i due cucchiai di cacao amaro setacciato e la confettura extra di amarene. Amalgamate bene con l'aiuto di una spatola o con le mani fino ad ottenere un composto umido ed omogeneo.
  2. Prendete la base della vostra crostata dal frigo e farcitela con il ripieno, aiutandovi con una spatola in silicone leggermente inumidita per non far attaccare il composto. Stendete la pasta frolla avanzata e formate tre strisce larghezza 2 cm e quattro strisce larghezza 1 cm. Ponetele in modo alternato sul ripieno come da foto.

    Prendete la base della vostra crostata dal frigo e farcitela con il ripieno, aiutandovi con una spatola in silicone leggermente inumidita per non far attaccare il composto. 
Stendete la pasta frolla avanzata e formate tre strisce larghezza 2 cm e quattro strisce larghezza 1 cm. Ponetele in modo alternato sul ripieno come da foto.
  3. Stendete nuovamente la pasta frolla e realizzate, con stampini ad espulsione a forma di quadrifoglio, foglia e fiorellino, i decori che andranno in superficie. Questi andranno incollati con l'aiuto di un pennellino intinto nell'albume. Con la pasta frolla che avanza potete realizzare dei biscottini a forma di foglia, grappolo di uva o secondo la vostra fantasia.

    Stendete nuovamente la pasta frolla e realizzate, con stampini ad espulsione a forma di quadrifoglio, foglia e fiorellino, i decori che andranno in superficie. Questi andranno incollati con l'aiuto di un pennellino intinto nell'albume. 
Con la pasta frolla che avanza potete realizzare dei biscottini a forma di foglia, grappolo di uva o secondo la vostra fantasia.
  4. Infornate la crostata e fate cuocere per circa 50 minuti a 180°C. Fate raffreddare bene su una gratella e servite spolverizzata di zucchero a velo.

Note

Il ripieno della crostata, come da tradizione napoletana dei "Biscotti amarena", viene realizzato con ciò che si ha a disposizione. Andranno quindi bene un pan di spagna al cioccolato, una torta al cacao o cioccolato tipo plumcake o mud cake, biscotti frollini classici o quelli che più amate.

E' una sorta di ricetta di riciclo ma nessuno vieta di realizzare appositamente le basi per il ripieno, ovviamente rispettando le dosi indicate nella ricetta.

Se realizzate i biscottini, questi andranno cotti a 170°C per 15 minuti, su una teglia ricoperta di carta forno, fino a doratura.
La crostata si conserva fino a 5 giorni in un porta torta o scatola di latta.

crostata amarena

Una crostata bella da vedere e tanto buona da gustare. Ma come ci insegna Le Conserve della Nonnabuono non è abbastanza, ed è per questo che è nato il magazine online Non solo buono, un viaggio nella buona cucina che inizia molto prima di entrare in cucina. Un’esperienza che prosegue oltre il cibo all’insegna della consapevolezza, dell’estetica che va a braccetto con l’etica e di un cibo bello da raccontare, da vedere, da servire e condividere.

Le Conserve della nonna sceglie con cura le materie prime per i suoi prodotti, rispetta la stagionalità e usa il metodo di conservazione più naturale nel rispetto dell’ambiente.

Se mangiamo bene, stiamo bene.

Il packaging trasparente, con i deliziosi coperchi in bianco e rosso che ricordano la classica tovaglia da picnic, comunica esplicitamente al consumatore che per l’Azienda non è importante solo essere “trasparenti” nella confezione ma anche nella preparazione del prodotto che è semplice e genuino, come si può evincere sin dalla lettura dell’etichetta posta su ogni confezione.

crostata amarena
crostata amarena
crostata amarena

E tu, dove lo fai il tuo picnic?

Su un prato, in ufficio, in spiaggia o in salotto?

Fotografa il tuo picnic – Registrati su www.ilmiopicnic.it e carica la tua foto.

Potrai vincere una fornitura di prodotti Le Conserve della Nonna.

Scade il 15/11/2016.

28 settembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia