Fava greca

La crema di piselli gialli spezzati tipica delle isole Cicladi

  • Difficoltà: facile
  • Cottura: 30
  • Costo: basso
condivisioni

Non fatevi ingannare dal nome, questa ricetta non è fatta con le fave che conosciamo noi. In Grecia viene denominata “fava” un tipo di legume che loro descrivono come dei piselli gialli spezzati. Qui in Italia la cosa più simile che possiamo trovare sono le cicerchie, quelle decorticate si avvicinano molto sia nell’aspetto che nel sapore e potete usarle come valido sostituto per provare questa ricetta. 
Questa crema di legumi è tipica delle isole Cicladi, solitamente viene servita come antipasto o come piatto da mettere in mezzo al tavolo e da condividere con gli altri commensali. Viene servita a temperatura ambiente e decorata semplicemente con olio a crudo, capperi e cipolla rossa. Se vi piace potete aggiungere anche del succo di limone.
fava_greca_orizzontale_1

Ingredienti per 2 Persone

Scarica la lista della spesa!

Preparazione

  1. Affettate la cipolla rossa, tenetene da parte qualche fettina per decorare e rosolate il resto insieme allo spicchio d'aglio in una pentola da bordi alti con due cucchiai di olio extravergine di oliva.

    Affettate la cipolla rossa, tenetene da parte qualche fettina per decorare e rosolate il resto insieme allo spicchio d'aglio in una pentola da bordi alti con due cucchiai di olio extravergine di oliva.
  2. Quando la cipolla inizia ad ammorbidirsi aggiungete i legumi, mescolate facendo insaporire per qualche minuto e poi aggiungete mezzo litro di acqua. Salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco basso fino a che i legumi risulteranno morbidi. Nel caso si asciugasse troppo prima di aver raggiunto la cottura, aggiungete altra acqua.

    Quando la cipolla inizia ad ammorbidirsi aggiungete i legumi, mescolate facendo insaporire per qualche minuto e poi aggiungete mezzo litro di acqua. Salate, pepate e lasciate cuocere a fuoco basso fino a che i legumi risulteranno morbidi. Nel caso si asciugasse troppo prima di aver raggiunto la cottura, aggiungete altra acqua.
  3. A cottura ultimata eliminate lo spicchio d'aglio e frullate il tutto con un mixer ad immersione.

    A cottura ultimata eliminate lo spicchio d'aglio e frullate il tutto con un mixer ad immersione.
  4. Lasciate raffreddare, disponete nei piatti e terminate con un cucchiaio di olio a crudo su ogni porzione, i capperi e le fettine di cipolla rossa.

    Lasciate raffreddare, disponete nei piatti e terminate con un cucchiaio di olio a crudo su ogni porzione, i capperi e le fettine di cipolla rossa.
30 settembre 2016

Traduci

EnglishFrenchGermanItalianPortugueseRussianSpanish

Le Ricette Più Viste

Invia Copia Stampa Chiudi
Premi Ctrl+C (Pc) oppure Cmd+C (Mac)
Invia