Baccalà alla vicentina
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura
90minuti
Porzioni Tempo di preparazione
4persone 10minuti
Tempo di cottura
90minuti
Ingredienti
Istruzioni
  1. Tritate le cipolle, scaldate poco olio in una padella e fate sciogliere le acciughe. Aggiungete le cipolle tritate a lasciate soffriggere a fuoco dolce per una decina di minuti. A cottura ultimata togliete dal fuoco ed unite il prezzemolo precedentemente lavato e tritato.
  2. Infarinate leggermente i pezzi di pesce, avedo cura di eliminare la farina in eccesso. Distribuite un po’ di soffritto sul fondo di una pirofila, quindi disponete sopra tutti i pezzi di pesce infarinati, uno accanto all’altro. Versate sopra il restante soffritto, l’olio extra vergine di oliva ed il latte, deve coprire tutto a filo. Salate (non troppo data la presenza sapida delle acciughe), pepate a piacere e cospargete con il Grana Padano grattugiato.
  3. Coprite la pirofila con un foglio di alluminio e cuocete in forno a 170° per un’ora. Trascorso il tempo, rimuovete l’alluminio e proseguite la cottura per altri 30 minuti. Si dovrà asciugare e formare una bella crosticina dorata.
Recipe Notes

Lasciate il pesce in pezzi abbastanza grandi e non muovetelo né mescolatelo durante la cottura.

L’olio, di cui il piatto abbonda, deve essere di ottima qualità. Al posto delle acciughe potete utilizzare le sarde salate, come prevede la ricetta originale.

È consigliato prepararlo il giorno precedente e farlo riposare una notte prima di servirlo, sarà ancora più gustoso.

Va servito ben caldo accompagnato con della polenta gialla, a vostro piacere, sia calda e morbida che a fette, passate sulla griglia.